Guida alla visita di Bangkok

Bangkok è una delle città più grandi del sud-est asiatico, un affascinante crogiolo di tradizioni, patrimonio culturale e modernità. La capitale della Thailandia è una destinazione perfetta per ogni tipo di viaggiatore poichè è una delle metropoli più economiche dell’Asia. Bangkok è anche perfetta per tutti i backpacker che vogliono iniziare un viaggio medio-lungo nel Sud-Est Asiatico. La città è ben collegata con gli altri paesi vicini che possono essere facilmente raggiunti in autobus o con un breve volo economico. Abbiamo visitato 3 volte questa interessantissima città e nonostante le sue dimensioni, il traffico caotico e le migliaia e migliaia di persone che affollano le sue strade, siamo rimasti stupiti dal suo fascino e folklore. Splendidi templi e palazzi, mercati affollati, lunghe e caotiche vie dello shopping, rooftop bar dove sorseggiare un drink in attesa del tramonto ed una vivacissima vita notturna ci hanno lasciato senza parole. Bangkok è anche un’ottima base di partenza per visitare alcune importanti attrazioni nei dintorni. Per esempio, la sua posizione permette di raggiungere con un tour giornaliero Ayutthaya (antica capitale del Siam e patrimonio Unesco), la storica Kanchanaburi e le cascate Erawan, i mercati galleggianti di Amphawa e Damnoen o il “mercato del treno” di Maeklong.

  • QUANDO VISITARE BANGKOK

La stagione migliore per visitare Bangkok e la Thailandia, in generale, va da novembre a febbraio, quando il clima è piu’ fresco e secco. Questo breve periodo corrisponde all’alta stagione, in particolare i mesi di dicembre e gennaio, quando sopratutto americani, europei, e cinesi affollano il paese e le sue splendide spiagge in cerca di sole e relax. Se il vostro viaggio coincide con questo periodo preparatevi a condividere la città con milioni di altri turisti. Da marzo a giugno sono i mesi piu’ caldi.  La stagione delle piogge va da giugno a ottobre, ma i mesi più piovosi sono settembre e ottobre. Se viaggiate in questa stagione, considerate che il livello delle precipitazioni potrebbe persino rovinare le vostre escursioni.

  • REQUISITI PER IL VISTO

Al momento (maggio 2020) non è necessario richiedere alcun visto per motivi di turismo non superiori a 30 giorni. Una volta giunti all’aeroporto Suvarnabhumi, al controllo di frontiera vi verrà applicato sul passaporto un timbro valido 30 giorni. Una volta sul posto, se poi deciderete di rimanere piu’ a lungo, recatevi presso un ufficio immigrazione locale per ottenere un’ulteriore proroga di altri 30 giorni. Nel caso in cui sappiate già di rimanere oltre 30 giorni, conviene fare richiesta di visto turistico direttamente presso l’Ambasciata o consolato Thailandese in Italia. Controllate sempre le norme di ingresso perché potrebbero cambiare in qualsiasi momento.  Cliccate qui per maggiori informazioni

  • COME RAGGIUNGERE BANGKOK

Bangkok è una delle città più trafficate del mondo ed è ben collegata con qualsiasi paese. La capitale della Thailandia è servita da due aeroporti: l’aeroporto Don Mueang (DMK), per le compagnie low-cost, e l’aeroporto Suvarnabhumi (BKK), il principale hub del Paese.

Aeroporto internazionale di Suvarnabhumi (BKK)

L’aeroporto internazionale di Suvarnabhumi è il principale punto di ingresso in Thailandia e si trova a circa 30 km a est dal centro della città. L’unico terminal dell’aeroporto, uno dei più grandi al mondo, ha ben 5 livelli. Gli arrivi sono al 2° livello, mentre le partenze sono al 4°.  Al 3° livello troverete invece moltissimi ristoranti e negozi. Il 1° livello è dove vi dovrete recare per prendere un taxi per la città o un autobus/minibus per altre destinazioni. Il livello piu’ basso, chiamato livello B, collega l’aeroporto con la città tramite il servizio Skytrain.

Come raggiungere l’ hotel dall’aeroporto Suvarnabhumi 

1. Taxi/Grab car

l taxi è sicuramente il mezzo piu’ comodo da prendere se avete molti bagagli. Anche se Bangkok è una grande metropoli, i taxi sono ancora molto economici paragonati alle tariffe europee o di altre città asiatiche. L’unica accortezza è di pretendere che il tassista usi il tassamentro. Saliti sul taxi, prima di partire, verificate che sia in funzione. Una volta raggiunta la hall degli arrivi, andate al 1° livello e seguite le indicazioni “public taxi”, quindi fate la fila con gli altri clienti. Qui troverete un distributore automatico dove ritiretete uno scontrino con impresso il numero del vostro taxi. La corsa per il centro dura tra 45 minuti e 1 ora e solitamente costa tra 300 e 400 Baht (dipende dal traffico e dalla destinazione in città). C’è un piccolo pedaggio aggiuntivo se si passa sulla superstrada e il contatore inizia solitamente da 35 baht. Ignorate tutti gli autisti di “falsi taxi”che probabilmente si avvicineranno a voi nella Hall degli arrivi offrendo la corsa per il centro città.

Potete anche fare il download della smartApp Grab (uguale a Uber) e prenotare un taxi privato che poi vi caricherà al 2° livello invece che al 1° livello come per i taxi pubblici.

2. Trasferimento privato

Una valida alternativa è prenotare in anticipo per il  trasferimento con Klook.com, una delle migliori piattaforme web per i viaggi in Asia. Offre corse in minivan/auto private per il centro città ad un ottimo buon prezzo. Lo staff di Klook è presente nella Hall degli arrivi tra i gate di ingresso 3 e 4. Vedrete lo stand con il logo arancione di Klook.

3. Airport Rail Link

È il modo più veloce per raggiungere il centro cittadino evitando il folle traffico di Bangkok. La City Line collega in soli 30 minuti l’aeroporto con la stazione di Phayathai in centro ed è attiva dalle 6:00 a mezzanotte. Il collegamento Airport Rail Link ha solo 8 fermate. Dalla stazione di Phayathai, potete poi prendere il BTS SkyTrain o un taxi per raggiungerela vostra destinazione finale. Se invece dovete prendere la metropolitana MRT, scendete alla stazione di Makkasan. La stazione della metropolitana MRT è Petchaburi Station. Il viaggio costa 45 baht. Potete acquistare i token per l’Airport Rail Link da uno dei distributori automatici situati nella stazione dell’aeroporto. Se pero’ siete un gruppo di 3 o più persone, è più economico condividere una corsa in taxi.

4. Autobus pubblico e autobus Limo (Limo Bus)

Se volete risparmiare, l’autobus pubblico è l’opzione migliore, ma anche la più lenta e scomoda. Una volta fuori dalla hall degli arrivi, accanto al gate di ingresso 5, troverete una navetta express che vi porterà al “Public Transport Centre” che si trova all’esterno dell’aeroporto. Da qui partono gli autobus diretti verso il centro. Ci sono 11 linee disponibili e il biglietto costa tra 24 e 35 baht, a seconda della distanza. Solo alcuni percorsi funzionano 24 ore. Troverete la descrizione delle varie linee una volta al terminal degli autobus, ma è molto utile scaricare la smartapp Moovit dove potrete cercare il percorso migliore prendendo i mezzi pubblici.

L’autobus Limo è un autobus express con 2 percorsi disponibili: Khaosan e Silom. La linea Khaosan si ferma a Phayatai dove potete prendere il BTS SkyTrain, mentre la linea Silom si ferma a Silom dove avrete accesso al BTS Skytrain e alla metropolitana MRT. Il banco dove prenotare il Limo Bus si trova al 1° livello, vicino al gate di ingresso 8 (dalle 05.45 all’01.00).

5. Airport Limousine (AOL)

È il servizio di limousine ufficiale dell’aeroporto (AOL) e decisamente la scelta più costosa che potete fare. Di solito costa 3 volte il prezzo di un taxi pubblico ed è una buona opzione se siete un gruppo di persone. Ci sono diversi banchi AOL all’interno dell’area di ritiro bagagli.

6. Trasferimento da Suvarnabhumi all’aeroporto Don Mueang

Se avete un collegamento aereo dall’aeroporto Don Mueang, troverete i bus navetta gratuiti ogni 15-30 minuti dalle 05:00 alle 23:00 ai gate di ingresso 2 e 3 nella hall degli arrivi.

Aeroporto internazionale Don Mueang (DMK)

Questo aeroporto è servito dalle maggiori compagnie low cost come Air Asia, Lion Air, Nok Air e Batik Air. Il Terminal 1 è utilizzato per i voli internazionali e il Terminal 2 per i voli nazionali.

Come raggiungere il centro dall’aeroporto Don Mueang

1. Taxi

I taxi pubblici sono al Terminal 1, gate di ingresso 8 o al Terminal 2 – 1 ° piano. Un’altra opzione è l’ EV taxi che troverete al Terminal 1 – gate di ingresso 7 (potete prenotare la corsa in anticipo cliccando qui) ed il costoso Limo Taxi nel Terminal 1 – gate di ingresso 3.

2. Bus

Nel Terminal 1, gate di ingresso 6 e 12, troverete la fermata degli autobus BMTA. La linea A1 collega l’aeroporto con l’area del mercato di Chatuchak dove è possibile prendere la metropolitana MRT dalla fermata Chatuchak Park, o la stazione BTS SkyTrain di Mo Chit; la linea A2 per Victory Monument dove, in caso, potrete prendere il BTS skytrain – stazione di Victory Monument; la linea A3 per Lumpini Park (ci sono 2 fermate MRT e 1 fermata BTS); e la linea A4 per Khao San Road (non ci sono fermate BTS o MRT). Gli autobus pubblici circolano dalle 6.30 a mezzanotte. È l’opzione più economica ma anche la più lenta con molte fermate lungo il percorso. In alternativa, l’autobus Limo Express effettua servizio dalle 7:00 a mezzanotte con 2 linee che collegano l’aeroporto al centro città. Il primo percorso si ferma a Khaosan Road e alla stazione BTS di Phayathai, il secondo percorso si ferma a Silom dove è possibile prendere il BTS skytrain e la metropololitana MRT. Lo stand Limo Bus si trova nel Terminal 1 accanto al gate di ingresso 7.

3. Bus navetta gratuito per l’aeroporto internazionale di Suvarnabhumi

Nel terminal 1, gate di ingresso 6, c’è il bus navetta gratuito che collega l’aeroporto Don Mueang con l’aeroporto internazionale Suvarnabhumi. Di solito ci vogliono circa 50 minuti, ma dipende molto dal traffico.

  • CAMBIO DI VALUTA E METODO DI PAGAMENTO

La valuta locale è il baht thailandese (THB, ฿). 100 THB sono circa 3 euro (maggio 2020). Potete cambiare gli euro all’aeroporto nei molti uffici di cambio valuta o anche prelevare direttamente contante locale nei vari bancomat. In centro città ci sono diversi cambiavalute e uno con i migliori tassi di cambio è Super Rich Thailand. Il metodo di pagamento è principalmente in contanti. Alberghi, centri commerciali e molti ristoranti accettano comunque la carta di credito.

  • DOVE DORMIRE A BANGKOK

Bangkok è una grande metropoli e offre un’ampia scelta di alloggi per qualsiasi budget, dagli ostelli agli hotel di lusso. Le nostre aree preferite sono Banglamphu / Khao San, Silom, Siam, Chinatown e Sukhumvit. Nei nostri numerosi viaggi a Bangkok, abbiamo spesso scelto la zona di Silom.



Booking.com

 

  • DOVE MANGIARE

Il delizioso cibo thailandese è uno dei nostri preferiti e a Bangkok ci sono ristoranti economici e mercati che cucinano street food ovunque. Le migliori aree dove provare lo street food thailandese sono Chinatown, Khao San, Silom Road, Thonburi (mercati di Talad Phlu e Wang Lang), Rattanakosin. Durante il fine settimana, anche il mercato di Chatuchak è ottimo per provare lo street food thailandese.

Tra i molti piatti e prelibatezze locali, il nostro street food preferito è il Pad Thai Kung (spaghetti di riso con gamberi), il Khao Pad (riso fritto con gamberi e ananas), steaky rice con mango (“riso appiccicoso” con mango), il Khao Mun Gai (pollo al vapore con riso), Gai/Moo Bing (pollo/maiale alla griglia) , il Pad Krapao Moo (maiale con basilico).

Un’altra specialità della cucina thailandese sono gli insetti fritti, in particolare vermi del bambù, ragni, larve della seta, formiche rosse, grilli, scarafaggi e scorpioni. Se siete coraggiosi o semplicemente curiosi di provare questo insolito cibo locale, le migliori aree dove trovare bancarelle che vendono insetti sono Khao San Road, Soi Cowboy (Sukhumvit), il mercato di Patpong, il mercato Pahurat, il mercato Klong Toey e la strada vicino al molo di Phra Athit a Banglamphu.

Se siete interessati, le piattaforme web come Klook.com organizzano interessanti tour gastronomici guidati in giro per Bangkok. Cliccate qui per saperne di più sul cibo thailandese e scoprire i vari tour gastronomici di Bangkok.

  • COME MUOVERSI A BANGKOK

Esistono diversi mezzi di trasporto per spostarsi a Bangkok e raggiungere le attrazioni tra cui la metropolitana MRT, il BTAS skytrain e i bus cittadini. Ad ogni modo, non tutte le attrazioni e zone sono servite dalla metropolitana o dallo skytrain percio’ in alcuni casi dovrete prendere un taxi o un tuk-tuk. Il modo migliore per pianificare il percorso è scaricare la smartapp Moovit con cui potrete vedere i mezzi locali da prendere.

Mezzi di trasporto a Bangkok

1. Sky train BTS: è il mezzo migliore per evitare le affollate strade di Bangkok. Le tariffe partono da 15 baht per una fermata. Se prevedete principalmente di utilizzare questo mezzo di trasporto, potete acquistare la BTS Rabbit Card, una carta che può essere ricaricata con un minimo di 100 baht fino a 4000 baht oppure il pass giornaliero BTS. Lo Skytrain è costituito da 2 linee: Silom Line che corre dal centro/ovest di Bangkok a sud, tra lo Stadio Nazionale nella zona commerciale di Siam e Bang Wa a Thonburi; Sukhumvit Line che corre da nord a est da Ha Yaek Lat Phrao a Kheha. Le 2 linee si incrociano alla Siam station e alcune fermate sono anche collegate alla metropolitana MRT.

2. Metropolitana MRT: la metropolitana è utile per evitare il folle traffico delle strade anche se non raggiunge tutte le aree di Bangkok. Al momento, è composta solamente da due linee aperte dalle 6 del mattino a mezzanotte. I collegamenti principali con il BTS Skytrain sono nelle stazioni Sukhumvit e Silom. La linea blu serve la zona centrale, mentre la linea viola serve il lato nord-est della città. La linea blu attraversa 18 stazioni (alcune sono collegate allo Skytrain) ed è la più utilizzata dai viaggiatori in quanto fornisce l’accesso a molte attrazioni turistiche. Le tariffe vanno da 14 baht a 70 baht per viaggio.

3. Autobus BRT: è un sistema di autobus express che transitano in una propria corsia preferenziale. C’è solo una linea che ha 12 fermate da Sathorn a Ratchapruek, incluse due stazioni di interscambio con la Silom line del BTS Skytrain (Chong Nonsi e Talat Phlu). Gli autobus BRT partono dalle 6.30 fino mezzanotte.

Autobus di linea: Bangkok ha la sua rete di autobus composta da circa 108 linee, ma non è un modo pratico per spostarsi a meno che non desideriate rimanere bloccati nel traffico a perdere tempo. Con la smartapp moovit potrete calcolare il vostro percorso.

4.Grab car taxi: un altro modo rapido e comodo per raggiungere la vostra destinazione è scaricare la smartapp Grab car e prenotare un taxi privato ovunque voi siate. Le tariffe sono indicativamente simili a quelle dei taxi. Usando la App potete verificare in anticipo il costo della vostra corsa.

5. Taxi: troverete i taxi ovunque ed è ancora un modo comodo ed economico di spostarti, specialmente dopo mezzanotte quando i mezzi pubblici BTS e MRT non circolano. Ricordate di chiedere al conducente di utilizzare il tassametro per evitare brutte sorprese e insistete se vi dicesse che è fuori uso. Se la vostra destinazione si trova abbastanza distante da dove partite, l’autista molto probabilmente vi chiederà se volete prendere la sopraelevata con pagamento di pedaggio per evitare il traffico o fare le strade normali.

6. Tuk-Tuk: è il più famoso veicolo a 3 ruote di tutta l’Asia, ma è utile solo per una breve corsa. Comunque, se volete godervi una corsa su questo popolare mezzo di trasporto, ricordati di contrattare la tariffa con l’autista prima di spostarvi. Attenzione: i tuk-tuk sono anche noti per le truffe perché molti autisti  cercheranno di fermarsi lungo il percorso con una scusa per portarvi in un negozio di gemme (principalmente gemme false) con cui sono d’accordo. Semplicemente rifiutare qualsiasi fermata sulla strada.

7. Mototaxi: è un altro mezzo di trasporto economico e molto comune per spostarsi in città. I tassisti delle motociclette indossano una pettorina arancione numerata e di solito si trovano vicino a edifici commerciali e uffici. Le tariffe variano in base alla distanza da percorrere; ricordatevi di contrattare il costo della corsa con l’autista prima di partire.

8. Traghetto/barca veloce: i traghetti effettuano corse da una sponda all’altra del fiume Chao Prahya. Ci sono 6 linee e le corse sono attive dalle 6 alle 20 al costo di soli 4 baht. Le barche veloci si muovono lungo il Chao Prahya e sono un ottimo mezzo per esplorare Bangkok dal fiume. Cliccate qui per verificare linee e tariffe.

  • SIM CARD LOCALE E WIFI

Anche se troverete la connessione wifi negli hotel, nei centri commerciali e in molti ristoranti, comprare una scheda Sim locale renderà il vostro soggiorno molto più semplice. Nella hall degli arrivi dell’aeroporto Suvarnabhumi, troverete gli stand dei tre principali fornitori: AIS, True e DTAC. Offrono tutti una connessione 4G che ha campo nella maggior parte delle aree del paese e tutti hanno “SIM turistiche” prepagate con un pacchetto chiamate e dati. Nel caso, potrete ricaricare queste Sim card in qualsiasi supermercato 7 Eleven.

  • SICUREZZA E SALUTE DEL VIAGGIATORE

In generale, Bangkok è una destinazione sicura, ma, come in tutte le grandi città, fate sempre attenzione ai vostri zaini/borse. Fate anche attenzione quando camminate – attraversate le strade perché i veicoli vanno sempre molto veloci. La malaria e la dengue sono presenti anche a Bangkok, specialmente durante la stagione delle piogge. Adottare misure di protezione contro le punture di zanzare.

Se avrete bisogno di cure mediche, non preoccupatevi. I servizi sanitari in Thailandia sono eccellenti, soprattutto a Bangkok, dove ospedali e cliniche sono alla pari con gli standard occidentali. I migliori servizi sono forniti da ospedali privati che vantano le migliori tecnologie, attrezzature ed hanno medici multilingue. Uno dei migliori ospedali di Bangkok è il Bumrungrad International Hospital.

Assicurazione di viaggio: vi raccomandiamo di stipulare un’assicurazione di viaggio, in particolare per coprire le spese mediche perché, in caso di necessità, potrebbero essere molto elevate. Noi ci affidiamo sempre a Worldnomad.com.

  • COSA VEDERE E FARE A BANGKOK

Nonostante le sue enormi dimensioni e le sue strade incredibilmente trafficate e caotiche, la metropoli Thailandese ha veramente molto da offrire. Templi e santuari, quartieri antichi e folcloristici, vivaci mercati che vendono delizioso street food e qualsiasi tipo di oggetto, grandi centri commerciali, caffè-bar alla moda, club e hotel di lusso con sky-bar, ed una vivace vita notturna, renderanno il vostro soggiorno indimenticabile.

Avete visitato Bangkok e volete condividere la vostra esperienza oppure avete consigli da dare? Lasciate un commento qui sotto!

Write A Comment