Quali sono le escursioni più belle che si possono fare da Muscat?

L’opzione migliore per godersi il Sultanato è noleggiare un’auto ed andare alla scoperta delle sue attrazioni più interessanti. Muscat si estende in una posizione strategica, perciò, in caso abbiate pochi giorni a disposizione, potete soggiornare nella capitale omanita e decidere di giorno in giorno di andare alla scoperta dei suoi dintorni. Le strade del Paese sono asfaltate e veramente ben tenute, ma se non avete intenzione di guidare, potete organizzare le escursioni giornaliere tramite un tour operator locale o direttamente con le piattaforme web Viator.com e GetYourGuide.com, dove gli operatori stessi pubblicizzano i loro tour e attività. 

 

Andiamo alla scoperta delle migliori escursioni da Muscat

1. Wadi Shab e Bimmah Sinkhole

Il Wadi Shab è una destinazione delle più conosciute, uno splendido canyon fiancheggiato da palmeti e punteggiato da piscine naturali dove rinfrescarsi dopo la bella camminata. Sulla via del ritorno a Muscat, potete fermarvi al Bimmah Sinkhole,  una depressione larga quasi 70 metri e profonda 20 metri, con acque turchesi dove nuotare e rilassarsi.

Il Wadi Shab si trova a circa 1 ora e 40 minuti di auto da Muscat (150 km).

Bimmah Sinkhole
l’interno del Bimmah Sinkhole

2. Wadi al Arbeieen e Bimmah Sinkhole

Dopo aver lasciato l’autostrada, bisogna percorrere un sentiero fuoristrada (4wd altamente consigliato) fino al Wadi Al Arbeieen, un bellissimo canyon con alte pareti e vegetazione lussureggiante, dove il fiume ha creato stagni e pozze d’acqua trasparenti di colore verde smeraldo.

Alla fine della strada sterrata troverete la piscina principale dove potrete farvi una bella nuotata ed una piccola cascata. Vi suggeriamo anche di fare una bella camminata lungo il wadi, magari proseguite una trentina di minuti, per esplorare il suo corso. Lasciato il Wadi e tornati sulla strada principale, potete fare tappa al vicino Bimmah Sinkhole.

Il Wadi al Arbeieen si trova a circa 1 ora e 45 minuti di auto da Muscat (130 km).

Wadi al Arbeieen
le acque del Wadi al Arbeieen

3. Wadi Bani Khalid e dune di Wahiba Sands 

Il Wadi Bani Khalid è uno dei wadi più pittoreschi e accessibili di tutto l’Oman, con le sue pareti scoscese e l’acqua abbondante che formano piscine naturali dai colori verde smeraldo perfette per una nuotata.

Wahiba Sands (area cittadina di Bidiya) è la zona più accessibile per godersi il deserto e le sue dune dorate. In questa area si trovano diversi campeggi dove pernottare e organizzare escursioni in jeep.

Il Wadi Bani Khalid è a 3 ore di auto da Muscat (240 km) e 1 ora di auto dalle dune di Wahiba (2 ore da Muscat).

Wadi Bani Khalid
la piscina principale del Wadi Bani Khalid

4. Nizwa, Bahla, e Jabreen 

Nizwa è una famosa città storica e culturale, ex capitale dell’Oman, dove potrete andare alla scoperta del bellissimo souk tradizionale e salire fino alla cima del vecchio forte per una vista mozzafiato dell’oasi.

A pochi chilometri da Nizwa, si trova il castello di Jabreen, una delle più belle fortezze dell’Oman. Fu costruito nel XVII secolo e presenta imponenti mura, soffitti dipinti ed interessanti sculture.

A soli 10 minuti di auto dal castello di Jabreen, si trova la città di Bahla. Qui è possibile visitare il vecchio forte storico con le sue mura e torri di mattoni crudi e le sue fondamenta in pietra. Il forte di Bahla è stato iscritto nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO nell’anno 1987.

Nizwa si trova a 1ora e 45 minuti di auto da Muscat (160 km), mentre Jabreen e Bahla sono a soli 30 minuti di auto da Nizwa.

Jabreen Castle
il castello di Jabreen 

5. Plateu del Jebel Shams 

Il Jebel Shams è la montagna più alta dell’Oman con i suoi 3009 metri, situata nel cuore della catena montuosa occidentale dell’Hajar. Una volta raggiunto il plateau, e’ possibile fare fantastiche escursioni (ci sono 3 percorsi) con viste incredibili sulla gola di Al Nakhr. Questo luogo è così spettacolare da essere etichettato come “il Grand Canyon” dell’Oman.

Il plateau del Jebel Shams si trova a circa 3 ore e mezza di auto da Mascate (240 km).

view from Jebel Shams plateau, Oman
veduta dal plateau del jebel shams

6. Wadi Bani Awf

Se siete appassionati di guida fuoristrada, questo è il posto giusto. Il Wadi Bani Awf offre la possibilita di cimentarsi lungo piste sterrate circondati da uno splendido paesaggio montano. In alcuni punti del Wadi, la strada sterrata è abbastanza ripida, percio’ e’ quantomeno consigliato avere un minimo di esperienza alla guida.

Bisogna raggiungere la città di Nakhal e poi guidare lungo la strada Nakhal- Rustaq. Ad un certo punto, si trova l’incrocio per il Wadi Bani Awf. Il tour da Muscat e ritorno attraverso il Wadi e le sue montagne dura un’intera giornata (circa 600 km).

Wadi Bani Awf - road from Bald Sayt to Shorfet al Alamin
Wadi Bani Awf – il tratto finale di strada verso il passo Shorfet al Alamin

7. Rustaq ed il forte di Nakhal 

La citta’ di Rustaq è famosa per due monumenti imponenti e storicamente significativi: il Forte di Rustaq e il Castello di Al Hamza. L’imponente Forte di Rustaq, risalente al XIII secolo, è protetto da quattro alte torri, la più alta supera i 18 metri.

Il castello di Al Hamza fu costruito all’inizio del XVIII secolo ed è unico tra gli altri castelli dell’Oman per il suo tetto sostenuto da colonne invece dei tradizionali supporti in legno. Entrambe le strutture sono incluse nella Tentative List del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Il forte di Nakhal, ampliato e rinnovato da molti dei sovrani dell’Oman nel corso della storia, si trova su una collina rocciosa circondata da un’oasi di palme. A soli 5 minuti di auto dal Forte, si trovano le sorgenti di Al Thowarah, un’area verde dove potrete rilassarvi e rinfrescarvi.

Nakhal si trova a 1 ora e 15 minuti di auto da Muscat (90 km), mentre Rustaq a 50 minuti da Nakhal (60 km). Se siete interessati a visitare un mercato locale del pesce, fermatevi a Barka, dove troverete una piccola struttura con banchi pieni di pesce in vendita.

the imposing Nakhal Fort, Oman
l’imponente forte di Nakhal

Write A Comment