I percorsi del Gran Canyon dell’ Oman

Il Jebel Shams, in arabo la “montagna del sole“, è la montagna più alta dell’Oman con i suoi 3009 metri ed è situata nel cuore della catena montuosa dell’Hajar occidentale. Sull’altopiano del Jebel Shams è possibile fare meravigliosi trekking e godere delle incredibile vedute sulla gola di Al Nakhr. Questo luogo è così spettacolare da essere etichettato come il “Gran Canyon” dell’Oman.

senza titolo 5
Il plateau del Jebel Shams
  • Come raggiungere l’altopiano del Jebel Shams

L’altopiano si trova a 90 km da Nizwa (2 ore di auto), 240 km da Muscat (4 ore di auto). Gli ultimi 20 km di strada salgono costantemente fino all’altopiano, e presentano molte curve. La maggior parte della strada è asfaltata ed in buone condizioni e solamente verso la fine ci sono circa 7 chilometri sterrati. Anche se l’abbiamo raggiunto facilmente, è consigliato un veicolo 4×4 soprattutto in caso di pioggia. 

  • L’altopiano

Impostate sul navigatore il Jabal Shams Resort, che si trova vicino al punto di partenza dei trekking. Lo troverete su Google Maps come “Jebel Shams Resort” (GPS: 23.207977, 57.198276). Il punto preciso di partenza dei trekking (W6-W6a) come “W6 – balcone walk hike” (GPS : 23.193824, 57.201237). Superato il Jebel Shams Resort la strada finisce e dovrete percorrere una strada sterrata/pietrosa che arriva fino al piccolo villaggio di Al Khytaim.

Jebel Shams plateau
Veduta dal plateau del Jebel Shams
  • I percorsi sull’altopiano del Jebel Shams

Ci sono tre percorsi escursionistici: escursione al villaggio abbandonato (percorso W6), Escursione nel Wadi Ghul (percorso W6a) e l’ escursione fino alla cima del Jebel Shams (percorso W4). È possibile scegliere una delle escursioni tra W6 e W6a e farla in giornata, ma se siete amanti delle passeggiate o dei trekking o semplicemente volete rilassarti e goderti il posto, la scelta migliore è quella di passare la notte sull’altopiano.


Informazioni sui percorsi del Jebel Shams

1. Percorso per il villaggio abbandonato (W6 route – “Balcony walk hike”)

È il percorso raccomandato per escursionisti occasionali (e quello che abbiamo fatto noi) perché è un’escursione emozionante e relativamente facile lungo il ciglio delle ripide pareti del Canyon Al Nakhur con viste spettacolari. Il percorso finisce in un piccolo e vecchio villaggio abbandonato chiamato “Al Sab”. Ci sono alcune panchine da picnic ombreggiate lungo il percorso, così potete anche godervi semplicemente una breve passeggiata per godervi il panorama senza arrivare alla fine. Arrivati al villaggio arroccato sulla parete del Canyon noterete tracce di giardini terrazzati, torri e case.

Jebel Shams Balcony walk
Jebel Shams, il sentiero lungo il “Balcony walk”
  • Tempo di percorrenza e distanza

Ci vuole circa 1 ora e mezza per raggiungere il villaggio (solo andata) ed il percorso è lungo 4 km. Se non volete arrivare fino in fondo, vi suggeriamo di camminare per circa 45 minuti (dipende dal vostro ritmo) fino a quando non arriverete ad una sorta di spiazzo dove noterete moltissimi “cairns” (i cumuli di roccia lasciati dagli escursionisti per segnare il percorso) e da dove godrete di una vista fantastica. Fino allo spiazzo con i cairns il percorso è abbastanza semplice, da qui in poi diventa leggermente piu’ impegnativo (discesa un po’ piu’ ripida, quindi salita per tornare indietro) fino al villaggio. L’altitudine del percorso escursionistico va dai 1900 ai 1800 metri.

Jebel Shams Balcony walk
Jebel Shams, veduta del canyon dal “Balcony walk”
  • Punto di partenza

Subito dopo il Jebel Shams Resort, la strada diventa sterrata e accidentata. Proseguire per 3 km fino a raggiungere il villaggio di Al Khitaym dove si parcheggia l’auto. Lungo questa breve strada, potete anche fermare la macchina e camminare fino al ciglio del plateau per ammirare la vista fantastica, ma fate attenzione perché non ci sono recinzioni o barriere. Non troverete bancarelle di cibo e bevande, quindi ricordatevi di portare soprattutto l’acqua. Se ne avete bisogno, potete acquistare bevande al bar del Jebel Shams Resort.

Google map: W6 – balcony walk hike.

Jebel Shams Balcony walk, the abandoned village
Jebel Shams “Balcony walk”, il villaggio abbandonato

2. Percorso del Wadi Ghul (W6a Route)

Questo percorso abbastanza ripido offre alcune viste eccellenti sul Wadi al Nakhr e conduce anche a un antico villaggio abbandonato con case costruite nelle rocce nel punto più basso della montagna lungo il Wadi Ghul. Il percorso finisce all’ingresso del Wadi Nakhr.

  • Tempo di percorrenza e distanza

Circa 4 ore per gli escursionisti in forma ed abituati a camminare, circa 6 ore o piu’ per gli escursionisti meno esperti. La lunghezza è di 6 km. L’altitudine del percorso va da 1900 metri a 700 metri. Il punto di partenza è contrassegnato  da indicazioni di colore marrone, mentre lungo il percorso troverete dei segnali dipinti. 

  • Punto di partenza

Il punto di partenza è lo stesso del percorso W6, il villaggio di Al Khitaym. Potete anche percorrere il sentiero al contrario, partendo dall’ingresso del Wadi Nakhr. Ovviamente molto più faticoso visto che sarà tutta salita. 

Google map: per il punto di partenza del Wadi Nakhr cercare “hike start 6a” – GPS: 23.149785, 57.205704- Qui noterete delle vecchie case costruite sulla parete rocciosa alla vostra sinistra. Ricordatevi di portare con voi acqua e qualcosa da mangiare.

Jebel Shams plateau - lining the cliff it's visible the Balcony walk
Jebel Shams plateau – lungo ila parete della montagna è possibile intravedere il “balcony walk”

3. Percorso fino alla cima del Jebel Shams (W4 route)

Questa escursione offre una vista spettacolare sul Canyon Wadi Nakhr ed è una ripida salita che parte dall’altopiano fino alla cima del Jebel Shams. Senza dubbio è il più impegnativo e lungo dei tre e dovrebbe essere fatto da escursionisti abituati ai trekking. La maggior parte dei visitatori lo divide in 2 giorni e campeggia vicino alla vetta perché l’intero percorso  (andata e ritorno) potrebbe richiedere circa 12 ore. Oltre alla fatica, non vale la pena correre, ma godersi appieno il bellissimo paesaggio.

  • Tempo di percorrenza e distanza

La salita fino alla cima dura 6-7 ore (ritorno circa 5 ore. La lunghezza è di 9 km e l’altitudine del percorso va da 1900 metri a 3000 metri. Il percorso è contrassegnato da cartelli marroni e bandiere colorate.

  • Punto di partenza

Svoltate al Sama Heights Resort dalla strada principale e seguite la strada fino a raggiungere un parcheggio sterrato con un cartello che indica l’inizio del percorso W4.

Google maps: GPS: 23.226082, 57.205091.


Informazioni sull’altopiano del Jebel Shams

  • Dove dormire e mangiare

Sull’altopiano, vicino al punto di partenza dei percorsi, troverete il Jabal Shams Resort ed il Sama Heights Resort. Per chi ama campeggiare, potete anche sistemare la vostra tenda (hanno un posto come campeggio) o dove volete sul bordo dell’altopiano tra il Jebel Shams Resort e il villaggio di Al Khitaym. Se fate la visita dell’altopiano senza pernottamento, potete dormire a Nizwa, Bahla o Al Hamra. Abbiamo visitato il Jebel shams in giornata pernottando all’ Hotel Falaj Daris.

Booking.com


  • Quando andare

Da Ottobre a Marzo. In questo periodo può fare molto freddo durante la notte data l’altitudine di circa 1900 metri.

  • Tour organizzati

Se siete in Oman per il tour del Paese, un’ottima alternativa è prenotare con Viaggi Avventure nel Mondo che offre una buona scelta di tour ad ottimi prezzi. Se invece avete deciso di passare qualche giorno a Muscat, potete noleggiare un’auto (un Suv o 4wd) o unirvi a un tour giornaliero (potete cercare con Viator.com cliccando qui)

Viator 728x90

Jebel shams plateau
Il plateau del Jebel shams
Jebel shams plateau
Incontri ravvicinati al villaggio di Al Khytaim, Jebel Shams plateau

Write A Comment