Quando si parla di Namibia, la prima cosa che salta alla mente sono le enormi dune che toccano l’oceano con la loro sabbia dorata. Ho sempre sognato di fare un volo panoramico  per ammirare questa straordinaria meraviglia della natura dal cielo, quindi, una volta arrivato a Swakopmund, senza aspettare un secondo di piu’, corro all’ufficio della compagnia Eagle Eye aviation per avere informazioni e prenotare il mio volo  sopra il deserto e l’oceano! Ci sono diverse opzioni tra voli brevi o lunghi, ma senza dubbio, il più caratteristico è il volo chiamato ”Sossusvlei” che dura circa 2.15 ore.

Deserto del Namib

Alle 2 del pomeriggio raggiungo con altri turisti la pista del piccolo aeroporto di Swakopmund dove incontriamo il pilota, un giovane ragazzo sudafricano che come altri giovani, sfrutta questa occasione per accumulare ore di volo e…chissa’, magari un giorno lavorare per una grossa compagnia commerciale. Prima di prendere posto sul piccolo aereo veniamo pesati, poi assistiamo ad un breve briefing dove ci vengono spiegate le procedure di sicurezza in caso di emergenza. Ora tutti in pista! Siamo finalmente  pronti a spiccare il volo sopra i cieli di uno dei luoghi più belli e incontaminati dell’Africa. Il Cessna 210 a 6 posti decolla lasciando alle spalle la città ancora avvolta da una leggera foschia e in un attimo iniziamo ad avvistare in lontananza il paesaggio desertico con le sue alte dune ondulate.

Deserto del Namib nei pressi di Sossuvlei

Raggiungiamo la zona del Kuiseb Canyon, l’unica area conosciuta per la riproduzione dell’ avvoltoio orecchiuto nel sud della Namibia e dopo averlo sorvolato ci dirigiamo a Sossusvlei, uno dei luoghi più famosi del paese. Passo dopo passo, se cosi’ si puo’ dire,  si avvicinano a noi le grandi dune del deserto del Namib. Il pilota di tanto in tanto vola molto vicino al terreno sfiorando le dune e dandoci l’impressione di poter toccare con mano  questi enormi ammassi di sabbia. Il giorno precedente ho fatto una bella escursione attorno a Sossusvlei, arrampicandomi sulla Duna 45 e visitando Deadvlei, ma guardare tutto dal cielo è un’emozione incredibile: da qui si puo’ veramente capire  quanto è vasta questa distesa di sabbia. Lasciato Sossuvlei, sorvoliamo l’area che un tempo era riservata all’estrazione dei diamanti e dove si possono ancore notare le vecchie costruzioni abbandonate e le capanne degli estrattori.

Vecchio campo diamantifero

Poco a poco stiamo arrivando all’oceano….sono molto emozionato perchè finalmente riusciro’ a vedere quello che ho sempre ammirato nelle fotografie……Il pilota vira velocemente a sinistra, poi verso destra scendendo in picchiata e prima di capire cosa stia facendo, eccoci sopra l’oceano! Dopo aver visto il relitto della nave Edward Bohlen, uno dei tanti presenti lungo questo tratto inospitale e privo di ogni insediamento umano,  sorvoliamo il “lungo muro di sabbia”che si unisce alle onde schiumose dell’oceano.

Alte dune che toccano l’oceano

Qui le grandi dune dorate arrivano in mare, mostrando tutta la loro bellezza. Il mio sguardo è fisso su questo spettacolo della natura,  non posso credere ai miei occhi. Non ci sono parole per descrivere la bellezza del posto e l’emozione che si prova durante tutta l’escursione.

Relitto della nave Edward Bohlen

Il tempo passa troppo velocemente e purtroppo e’ il momento di svegliarsi da questo sogno, cosi’ dopo aver superato la città Sandwich Harbor e  Pelican point, il pilota vira a destra per ritornare a Swakopmund. Felice per questa incredibile esperienza che rimarrà nel mio cuore, senza il minimo dubbio tornero’ in questo luogo incantato!!! Grazie Eagle Eye Aviation per avermi fatto vivere questo momento magico!

I colori magnifici delle dune che si perdono nell’oceano

Informazioni

Eagle Eye Aviation: 40 Nathaniel Maxuilili Street, Swakopmund.

sito ufficiale: http://www.eagleeyeaviation.com.na/

(qui sul sito web puoi vedere le diverse opzioni di volo e chiedere i prezzi)

Email: info@eagleeyeaviation.com.na

Tel: +264 64 463 126

Write A Comment