Una notte in tenda a Spitzkoppe

Spitzkoppe è uno spettacolare gruppo di grandi picchi granitici nei monti Pondok della Namibia. Il granito ha oltre 700 milioni di anni ed il picco più alto sorge a circa 1.784 metri sul livello del mare. Le vette si stagliano nelle pianure circostanti e qui è possibile vedere  anche dipinti impressi sulla roccia che rappresentano ”opere d’arte” dei Boscimani, i più antichi abitanti dell’Africa meridionale dove hanno vissuto per almeno 20.000 anni. È spesso descritto come il “Cervino” della Namibia per via della sua forma, e la vetta più alta si trova a circa 700 metri sopra il piano desertico sottostante. Lo Spitzkoppe è una meravigliosa conformazione naturale che evidenzia la diversità e l’unicità della Namibia.

Spitzkoppe
I fantastici colori di Spitzkoppe al tramonto

Le montagne hanno un colore brillante e si alzano bruscamente dalle pianure circostanti e sono visibili da grandi distanze. I tramonti sono spettacolari, le rocce cambiano colore a seconda della luce del sole con uno spettro di colori che variano dal dorato all’arancione, ed il cielo notturno e’ punteggiato da centinaia di migliaia di stelle. Si dice che Spitzkoppe sia il luogo più bello di tutta la Namibia per osservare le stelle. Nei mesi invernali, quando il cielo e’ sempre limpido e l’aria più secca, decine di appassionati fanno tappa in questo luogo dai giganti picchi granitici per osservare il cielo. Alcune delle costellazioni che possono essere viste nei cieli notturni dell’Africa meridionale in questa stagione sono la croce del Sud, lo Scorpione, Orione, il Leone e Pegaso. Campeggiare qui a Spitzkoppe, respirare la  pace e la tranquillità di questo meraviglioso e selvaggio angolo di Namibia, circondati da cime granitiche, è qualcosa di imperdibile.

l’area campeggio di Spitzkoppe
  • Cosa fare a Spitzkoppe

L’attività tipica di Spitzkoppe è l’escursionismo insieme all’arrampicata su roccia. C’è una vasta scelta di sentieri escursionistici che variano in lunghezza e durata, a seconda di quanto tempo si ha a disposizione. Tutti i percorsi devono essere fatti con una guida che può essere prenotata presso la reception accanto al gate di ingresso. Ci sono anche sentieri per scalatori esperti. I sentieri più facili e più praticati dai visitatori giornalieri sono lo ”small bushman paradise” ed il ”bushman paradise”.

Salita al Bushman Paradise – sul lato destro dove c’e’ l’ombra è posizionata la catena di acciaio

Lo Small Bushman Paradise è una grotta con una delle più belle collezioni di arte rupestre antica in Namibia, raggiungibile in pochi minuti a piedi. Qui, si possono ammirare alcune delle opere d’arte che sono state dipinte secoli fa dai Boscimani tra le quali una giraffa, ippopotami, rinoceronti e persino figure umane. La grotta del percorso Bushman Paradise è un poco più difficile da raggiungere perchè bisogna arrampicarsi sul ripido costone della montagna tenendosi ad una catena di acciaio. La roccia è anche leggermente viscida e scivolosa in alcuni punti, ma arrampicarsi qui è davvero emozionante.  Comunque non preoccupatevi, in soli 10 minuti si arriva in cima al plateau aiutandosi con la catena di acciaio, poi si cammina sul sentiero pianeggiante per raggiungere le pitture rupestri. Se trascorrerete la notte qui, e ve lo consigliamo vivamente, non perdete il tramonto arrampicandovi sul “natural bridge”, un grande arco di roccia vicino alla zona dove si campeggia.

Cima del picco del Bushman Paradise, Spitzkoppe
  • Dove dormire a Spitkoppe

A Spitzkoppe ci sono 31 aree per campeggiare (con possibilità di sistemare piu’ tende)  con toilette a secco (senza acqua). I bagni e le docce sono solo accanto alla reception, vicino al gate d’ingresso, a circa 10 minuti di auto dall’area campeggio. Alla reception potete anche prenotare un’escursione a cavallo (ND 350 x 1 ora) e comprare la legna se avete con voi una griglia per fare il barbecue. A soli 5 minuti di auto da qui, c’è il bar e ristorante Boma che offre colazione, pranzo e cena e vende bibite fresche ( dovete prenotate in anticipo). Se siete alla ricerca di una sistemazione più confortevole, c’è lo Spitztkoppen Lodge che offre chalet ed una piscina, situato all’interno del Parco ed a 15 minuti di auto dal gate d’ingresso (la posizione su booking è sbagliata). Al lodge organizzano anche tutte le attività- escursioni per i visitatori.

l’arco naturale di roccia da dove godersi il tramonto, Spitzkoppe
  • Il nostro itinerario

Partiti da Swakopmund verso le 13.30 (in mattinata abbiamo visitato Walvis Bay e scalato la Duna 7), abbiamo raggiunto il gate d’ingresso di Spitzkoppe alle 15.30. Dopo aver allestito la tenda e preparato il necessario per il barbecue (la carne si deve comprare a Swakopmund), abbiamo fatto una bella camminata verso l’arco naturale di roccia per vedere il tramonto (non c’e’ bisogno di una guida). Il giorno seguente, verso le 8 del mattino abbiamo incontrato la guida (prenotata il giorno prima alla reception accanto al gate d’ingresso) per vedere lo Small Bushman Paradise ed il Bushman Paradise. Indicativamente,  ci si impiega circa 1 ora e 30 minuti per completare l’intera escursione. Verso le 10, abbiamo lasciato Spitkoppe per proseguire il nostro viaggio verso la desolata Skeleton Coast.

Il nostro Braai a Spitzkoppe

Write A Comment