Visita alle concerie di pelle di Fes

Passeggiando nel labirinto di vicoli dell’antica Medina di Fès, patrimonio mondiale dell’UNESCO, un’attrazione da non perdere assolutamente è il quartiere dei conciatori con le sue strabilianti concerie, conosciute localmente con il nome di Chouara.  La particolarità di questo luogo unico al mondo è che viene ancora usato lo stesso processo utilizzato nel XVI secolo, quando Fès si affermò come leader nella produzione e conciatura di pelli di cammello, mucca, pecora e capra.

Fes, the picturesque old tanneries
Fes, le meravigiose concerie di Chouara

Di regola non è possibile fare il giro delle vasche di tintura poichè è un luogo di lavoro e le centinaia di turisti creerebbero solamente confusione. Ci sono pero’ diversi negozi con terrazza panoramica dalla quale si può ammirare questo luogo pittoresco con i suoi lavoratori intenti alla concia delle pelli. Anche la Medina di Marrakech ha il quartiere dei conciatori con le vasche per la concia, ma quelle di Fès sono molto piu’ affascinanti ed autentiche. 

Ogni negozio del quartiere è collegato a una cooperativa di conceria, dove i profitti derivanti dalla vendita di prodotti in pelle vengono ripartiti tra tutti coloro che hanno lavorato per realizzare i diversi capi di abbigliamento come giacche, borse, cinture, cappelli, pantofole e pouf che vedrete in esposizione nel negozio stesso .

Fes, worker in the dyeing tanks
Fes, un conciatore di Chouara

Salite le ripide scale dei vecchi palazzi passando attraverso i vari piani del negozio di pelli, si raggiunge finalmente la terrazza panoramica. Da qui la vista è spettacolare, vi sembrerà di essere tornati indietro nel tempo. Davanti a voi una miriade di piccole vasche rotonde riempite di acqua multicolore, dal rosso intenso, al giallo curcuma e al blu indaco, racchiuse tra le antiche case della Medina, e decine di conciatori intenti a pulire le pelli, ammorbidirle, colorarle e stenderle al sole per farle asciugare.

Fes, a worker intent to color the leather
Fes, un conciatore intento nella lavorazione della pelle

Dato che usano escrementi di piccione per ammorbidire le pelli degli animali, viene dato un piccolo ramoscello di menta da tenere sotto al naso in caso l’odore sia troppo forte. In effetti potrebbe dare un poco fastidio, ma davanti ad uno spettacolo simile non ci farete sicuramente caso!

Fes, view on the tanneries from the shop terrace
Fes, veduta delle concerie dalla terrazza

Lasciata la terrazza, il proprietario del negozio vi mostrerà i prodotti in pelle cercando ovviamente di vendervi qualcosa. Anche se non siete interessati, è sicuramente una forma di rispetto fermarsi cinque minuti a dare uno sguardo. Non siamo amanti dei capi in pelle, e per dirla tutta non sono così economici, ma sicuramente sono prodotti autentici, e se vi piace la pelle o magari volete fare un regalo, questo è sicuramente il posto giusto.

Suggerimento: la vecchia Medina è un labirinto di vicoli stretti, piazzette e souk, dove vivono circa 156.000 persone, quindi è molto facile perdersi. Il nostro suggerimento è quello di affidarvi ad una guida locale che vi guidi attraverso la città vecchia e le sue fantastiche attrazioni. Con l’aiuto di Mr. Said, esperta guida di Fès, abbiamo trascorso nella Medina più di 6 ore ovviamente visitando i luoghi principali, negozi con prodotti tipici, assaggiato dolci  e deliziosi piatti locali. In caso, potete provare a contattarlo via email a idrissi.fes@gmail.it.


Dove trovare una guida locale

Se dormite nella Medina, chiedete al proprietario della vostra sistemazione che sicuramente conoscerà una guida locale o addirittura sarà direttamente lui ad accompagnarvi. 

In alternativa, un modo veramente semplice, è prenotare la visita con una delle piattaforme web come Viator GetYourGuide che pubblicizzano i tour e le attività a Fès e dintorni offerti dalle agenzie turistiche locali.

Viator 728x90

 


Booking.com


Lonely Planet banner

2 Comments

  1. Le concerie sono spettacolari! Una delle piu’ belle attrazioni del Marocco!

Write A Comment