Consigli utili per organizzare la visita  di Marrakech

Marrakech è davvero una destinazione da non perdere e, senza dubbio, una delle città più affascinanti di tutta l’Africa. Ogni anno la cosiddetta “Città Rossa“, viste le mura in arenaria rossa che circondano la Medina e il colore rosso dei suoi palazzi, attira circa 2 milioni di turisti da tutto il mondo pronti ad esplorare le sue strade labirintiche ed immergersi nella cultura marocchina.

Allegra, vivace, polverosa, maleodorante, folkloristica e misteriosa, con architetture locali particolari, souk colorati, interessanti attrazioni, tramonti infuocati ed il canto dei muezzin che riecheggia nell’aria per tutta la città, Marrakech ci ha lasciati senza parole.

Detto questo, non tutti quelli che hanno visitato Marrakech sono rimasti così sbalorditi. Anzi, molti nostri amici odiano proprio questa città! Marrakech è anche caotica e potrebbe sembrare opprimente e stressante. A differenza di altre città marocchine come Fès, Meknes o Rabat, i venditori e “procacciatori d’affari” di Marrakech possono essere molto invadenti e fastidiosi, sempre pronti a spillare soldi ai turisti anche con alcune truffe. A Marrakech bisogna sicuramente tenere gli occhi sempre aperti.

Tuttavia, abbiamo visitato la “Città Rossa” due volte, e non vediamo l’ora di trascorrere ancora una volta qualche giorno immersi tra i suoi vivaci souk e la pazza piazza Jemaa el Fna!

Marrakech, Jemaa el Fna square at sunset
Marrakech, piazza Jemaa el Fna al tramonto
  • QUANDO ANDARE A MARRAKECH

È possibile visitare Marrakech tutto l’anno, ma le stagioni migliori sono l’inverno, la primavera e l’autunno per evitare il caldo intenso dell’estate e godersi la bellissima città senza sciogliersi al sole. Abbiamo visitato Marrakech a settembre (faceva ancora troppo caldo) e dicembre, quando il clima era perfetto. Le giornate erano soleggiate con una temperatura media durante il giorno di circa 25°C, piu’ freddo la sera e la notte (è bastata una felpa). Se includerete Marrakech in un tour del Marocco, l’inverno è sempre una buona stagione, ma in zone di montagna farà freddo. Comunque, essendo freddo anche in Italia, partirete già attrezzati con una giacca pesante che vi basterà.


  • VISTO D’INGRESSO

Il passaporto deve avere una validità residua di almeno sei mesi e per turismo non occorre il visto (fino a 3 mesi). Per maggiori informazioni contattate l’Ambasciata Marocchina di Roma o l’Ente del Turismo Marocchino a Milano.


  • COME RAGGIUNGERE MARRAKECH

1. Aereo

Il principale aeroporto internazionale del Marocco è Casablanca, ma alcune compagnie low cost  volano direttamente a Marrakech dall’Italia, quindi è facile trovare ottime offerte per trascorrere lì un fine settimana. Per esempio, Ryanair vola a Marrakech da Catania, Bergamo-Orio al Serio, Pisa, Roma Ciampino, Napoli, Venezia; EasyJet e Wizzair da Milano Malpensa. Per partenze da altre città, a meno che non ci sia un collegamento diretto con Alitalia o la Royal Maroc (cosa poco probabile), dovrete fare scalo a Casablanca. 

Aeroporto internazionale  di Marrakech 

L’aeroporto internazionale Menara di Marrakech (RAK) si trova a soli 6 km dalla Medina e dispone di due terminal. Il Terminal 1 e il Terminal 3 ospitano voli sia internazionali che nazionali ed hanno negozi di cambio valuta e bancomat, negozi di alimentari, bevande e negozi al dettaglio, connessioni wi-fi gratuite.

Come raggiungere il vostro hotel dall’aeroporto di Marrakech

Il modo più semplice e veloce per raggiungere il vostro alloggio dall’aeroporto di Marrakech è prenotare in anticipo un trasferimento privato utilizzando le piattaforme web GetYourGuide, Viator (troverete offerte da varie companie) oppure con la compagnia Navette Casablanca.

In alternativa, potete prendere un taxi  (petit taxi – fino a 3 persone; oppure grand taxi – fino a 6 persone). La tariffa per la Medina/Gueliz/Hivernage è 70 MAD per il petit taxi e 100 MAD per il grand taxi. Molto probabilmente l’autista proverà a chiedervi di più, percio’ contrattate il prezzo prima di salire sul taxi. Fuori dai terminal troverete anche taxi non ufficiali, evitateli e prendete solo quelli ufficiali (Marrakech Taxis e Cab Morocco). Stessa considerazione quando vi muoverete per la città con un taxi. Contrattate il prezzo prima di salire in auto. A seconda del traffico, raggiungerete il centro città in massimo 30 minuti.

L’opzione più economica è prendere l’autobus express L19 Express Bus – che opera dalle 6.30 alle 23.30 e parte ogni 20 minuti dall’esterno del terminal (Entrée Aeroport stop). Costa 30 MAD e ferma direttamente nei principali quartieri turistici come piazza Jemaa el Fna, Gueliz, Hivernage, Bab Doukkala e la stazione ferroviaria di Marrakech. I biglietti vengono venduti a bordo all’autista.

Se viaggiate con un budget limitato, potete raggiungere il centro città anche con gli autobus di linea nr.11, 12, 18, 20 e 33. Il biglietto costa 4 MAD e la fermata si trova lungo Avenue Guemassa – fermata Aeroport.

L’ultima opzione è noleggiare un’auto se prevedete di visitare non solo Marrakech. Troverete le compagnie di autonoleggio nella Hall degli arrivi di entrambi i terminal. Cliccate qui per controllare le tariffe e cercare la vostra auto  a noleggio con Tripadvisor. 

2. Con treno, bus o volo nazionale se siete già in  Marocco

Se siete già in Marocco o atterrerete a Casablanca, potrete raggiungere Marrakech in autobus, treno o con volo interno (da tutte le principali città). Da Casablanca, il viaggio in autobus dura 3/4 ore ed il viaggio in treno circa 2 ore e mezza. Potete cliccare sul banner del motore di ricerca Omio.com per trovare il mezzo di trasporto per raggiungere Marrakech e prenotare il biglietto.


  • DOVE DORMIRE A MARRAKECH

Se state visitando Marrakech per la prima volta, la labirintica vecchia Medina, in particolare intorno alla piazza Jemaa el Fna, è senza dubbio la scelta migliore. Offre sistemazioni per qualsiasi budget e consente di raggiungere tutte le attrazioni a piedi e vivere la vera cultura marocchina. Per i backpackers e tutti coloro che viaggiano con un budget limitato consigliamo Kennaria, un piccolo quartiere all’interno delle mura della Medina dove si trovano ostelli e Riad economici, tutti a pochi passi dalle principali attrazioni di Marrakech. Se invece volete evitare la caotica Medina, un’ottima opzione è il quartiere di Gueliz, noto come il “quartiere europeo”, dove troverete anche negozi esclusivi, ristoranti alla moda e locali notturni, oppure, per chi ha un budget decisamente superiore, il quartiere Hivernage con i suoi hotel di alta classe, ristoranti eleganti, e bar alla moda. Entrambi i quartieri sono vicini alla stazione ferroviaria di Marrakech e a pochissimi chilometri dall’aeroporto. 



Booking.com


  • DOVE CENARE A MARRAKECH

Siamo decisamente amanti dello street food e, per noi, il posto migliore dove cenare è la folkloristica piazza Jemaa el Fna con le sue centinaia di bancarelle che cucinano e arrostiscono cibo delizioso. Tra le decine e decine di bancarelle troverete tutto ciò che desideriate, dal pesce e frutti di mare, agli spiedini di carne, kebab, capra, montone, pollo, zuppe, verdure e frutta.

Se non vi piace lo street food, troverete sempre intorno alla piazza Jemaa el Fna e vicoli adiacenti anche diversi ristoranti economici, alcuni con terrazza panoramica, soprattutto lungo le vie Rue Bani Marine e Passage Prince Moulay Rachid. Per chi cerca qualcosa di più elegante oppure ristoranti internazionali, l’opzione migliore sono i quartieri di Gueliz e Hivernage


  • DOVE CAMBIARE GLI EURO E METODO DI PAGAMENTO

La valuta locale è il dirham marocchino (MAD). 10 MAD equivalgono a circa 1 euro (agosto 2020). Non cambiate la valuta in aeroporto (solo l’indispensabile) e andate nei numerosi negozi di cambio valuta intorno a piazza Jemaa el Fna. Qui ci sono anche diversi bancomat per prelevare. Abbiamo trovato un ottimo cambio vicino all’Ali Hotel, 200 metri da piazza Jemaa el Fna. Il contante è ampiamente utilizzato ed è il metodo di pagamento preferito e molto spesso l’unico, soprattutto nei negozietti e bancarelle dei mercati.


  • SALUTE E SICUREZZA DEL VIAGGIATORE

In generale, Marrakech è una destinazione sicura, ma, così come in tutte le città che attirano milioni di turisti, ci sono venditori invadenti e fastidiosi, borseggiatori, piccoli furti, scippi e truffe. Tenete gli occhi sempre ben aperti e non lasciate mai incustoditi i vostri oggetti di valore. Fate attenzione anche quando camminate o attraversate le strade perché il traffico è terribile e le auto si infilano ovunque a gran velocità. Anche se negli ultimi anni Marrakech e il Marocco, in generale, sono abbastanza sicuri ed il governo ha preso forti misure per la sicurezza dei turisti, è bene menzionare anche la minaccia del terrorismo. Da non dimenticare l’attentato in un caffè di piazza Jemaa el Fna avvenuto nel 2011.

Suggerimento: la religione ufficiale del Marocco è l’Islam percio’, anche se i locali sono accoglienti ed abituati a vedere migliaia e migliaia di turisti ogni giorno, è opportuno vestirsi rispettosamente evitando magliette completamente smanicate e pantaloncini corti sopra il ginocchio. Per le donne, in particolare, è consigliabile coprire le ginocchia e le spalle per non attirare attenzioni indesiderate o causare offese, soprattutto quando si visitano luoghi religiosi.

Non ci sono reali problemi per la salute a Marrakech e la situazione sanitaria è, nel complesso, soddisfacente. L’unica precauzione che dovete prendere è bere acqua in bottiglia, evitare il ghiaccio nelle bevande e non mangiare cibi crudi o poco cotti per prevenire disturbi gastrointestinali spesso accompagnati da diarrea e febbre. Nonostante tutto, i servizi sanitari/ospedali pubblici non sono alla pari con gli standard occidentali, e se avrete bisogno di cure mediche, è meglio rivolgersi ad un ospedale/clinica privata. Per maggiori informazioni consultate sempre il sito viaggiare sicuri.

Assicurazione di viaggio

E’ altamente raccomandabile stipulare sempre un’assicurazione di viaggio che copra qualsiasi inconveniente possa capitare, anche se il vostro soggiorno è di soli pochi giorni. Soprattutto per coprire le spese mediche perché, in caso di bisogno, potrebbero essere molto alte. Solitamente, stipuliamo la nostra assicurazione di viaggio con Worldnomad.com, compagnia affidabile che permette di fare l’assicurazione anche quando si è già partiti. Per un preventivo basta cliccare sull’immagine “Get a quote” qui sotto e inserire le informazioni necessarie.


  • SCHEDE TELEFONICHE LOCALI E  WI-FI

Anche se troverete Wi-Fi negli hotel e in molti bar e ristoranti, comprare una carta SIM marocchina renderà il vostro soggiorno molto più semplice. Soprattutto sarete in grado di utilizzare google maps per orientarvi in questa caotica città. Al livello degli arrivi nell’aeroporto internazionale Menara, ci sono gli stand dei principali provider Maroc Telecom e Orange che offrono un pacchetto di chiamate più dati. Potete anche acquistare la scheda SIM in qualsiasi tabaccheria della città. Noi abbiamo acquistato una scheda SIM Maroc Telecom (ottima copertura per tutto il Marocco) per 50 MAD (circa 5 euro) con 5 GB di dati e valida per 1 mese.


  • COSA FARE E VEDERE A MARRAKECH

Quanto tempo trascorrere a Marrakech?

Le attrazioni più interessanti di Marrakech sono tutte raggiungibili a piedi dalla piazza Jemaa el Fna. Partendo di buon mattino, è possibile visitarne la maggior parte in un solo giorno, ma l’opzione migliore è dividere il tour in 2 giorni senza fretta e godervi appieno questa vibrante città. Percio’, se il vostro tempo è limitato perchè state facendo un tour del Marocco, potrebbe anche andare bene una giornata piena, ma 2 giorni sarebbero perfetti.

3 giorni o piu’ a Marrakech

Marrakech è anche la base perfetta per esplorare le fantastiche attrazione dell’area circostante perchè si trova posizionata vicino ai piedi delle montagne dell’Atlante, al deserto del Sahara e alla ventosa e affascinante costa atlantica. Trascorrendo più giorni a Marrakech, è possibile organizzare bellissime escursioni e passeggiate nella natura con sosta in villaggi berberi sperduti, una piacevole visita ad Essaouira e ad altre incantevoli città costiere, una notte nel deserto con sosta nel famoso Ksar di Ait Ben Haddou e molte altre attività.

Visite guidate della città, escursioni giornaliere e attivià a Marrakech

Se state cercando un modo alternativo e semplice per scoprire la città o i suoi dintorni, potete dare un’occhiata su Viator.com e GetYourGuide.com. Su queste affidabili piattaforme web, troverete molte attività e tour offerti e gestiti dalle agenzie turistiche locali. Prenotare il vostro tour è semplicissimo, basta cliccare sull’immagine sottostante o sul nome delle piattaforme web sopra, per scoprire tutti i tour in città e dintorni. Dopo la prenotazione riceverete un’e-mail con tutte le informazioni di cui avrete bisogno e il voucher da mostrare alla guida turistica.

viator


  • VOLARE CON UN DRONE IN MAROCCO

Siamo amanti dei droni e quando è possibile, ci piace fare foto o video con il nostro DJI Mavic Mini. Sfortunatamente, al momento il Marocco ha una rigorosa regolamentazione sui droni per motivi di sicurezza. E’ severamente vietato usare droni. Ci è stato detto che se si viene sorpresi a volare, c’è una multa di circa 120 euro e la confisca del drone. Se il drone verrà “scoperto” in arrivo in aeroporto al controllo del vostro zaino, le autorità locali ve lo confischeranno e se sarete fortunati potrete riaverlo al momento di lasciare il paese (se ripartirete dallo stesso aeroporto). La cosa migliore è lasciare a casa la vostra “videocamera volante” per evitare ogni tipo di problema.

Ad ogni modo, per avere sempre informazioni aggiornate, potete contattare l’autorità aeronautica Marocchina, chiedere all’Ambasciata del Marocco di Roma o all’Ente nazionale per il Turismo del Marocco di Milano.


  • GUIDE CARTACEE

La nostra guida preferita e fedele compagna di viaggio è la Lonely Planet, senza dubbio il miglior aiuto per tutti coloro che vogliono organizzare un viaggio.

Lonely Planet banner

Avete visitato Marrakech e i suoi dintorni? Vi è piaciuta e volete condividere la vostra esperienza o dare altri suggerimenti? State organizzando il viaggio e avete qualche domanda? Lasciateci un commento qui sotto!

Write A Comment