Lo Yemen è un paese ricco di storia e cultura che può offrire una varietà di incredibili paesaggi con un atmosfera dalle Mille e Una Notte”. Uno dei luoghi più misteriosi ed affascinanti è sicuramente l’antica città di Marib.

Le case di fango dell’antica città di Marib

Situata in una zona desertica del paese a circa 170 chilometri dalla capitale Sana’a, Marib è nota per essere stata l’antica capitale del Regno di Saba, splendida e fiorente già nei primi secoli D.C.: centro di passaggio per le carovane che percorrevano la via dell’incenso, il regno aveva una grande efficiente prosperità grazie alle sue opere di irrigazione (che in seguito divennero una delle cause del suo declino). Ancora oggi, è ancora possibile vedere le rovine della città con alcune torri, case e una parte delle antiche mura che circondano la città. Ma sicuramente il sito archeologico più affascinante e suggestivo, nonostante sia sepolto per lo più dalla sabbia del deserto, è l’antico Tempio della Luna, dove sono ancora visibili le sue splendide colonne. Sebbene siano solo rovine, camminare sulla sabbia del deserto mentre si ammirano i resti del tempio della Regina di Saba, tra storia e leggenda, è davvero emozionante.

Marib

La regina di Saba è una figura biblica e la storia della sua visita a Re Salomone è documentata da estese elaborazioni ebraiche, arabe ed etiopi, diventando argomento di uno dei più diffusi e fertili cicli di leggende in tutto l’Oriente.

Marib, tempio della Luna

Purtroppo questo prezioso sito archeologico è virtualmente in stato di abbandono e, a causa della delicata situazione nel paese, sono già state fermate opere di conservazione e recupero di molti reperti archeologici che continueranno a rimanere sotto la sabbia del deserto,  avvolti nel mistero.

Write A Comment