GUIDA ALLA VISITA DI KUALA LUMPUR

Nonostante le sue ampie dimensioni, Kuala Lumpur ha molto da offrire ed è classificata come la settima città più visitata al mondo. La capitale della Malesia è nota per il suo patrimonio storico, i  suoi iconici grattacieli e la diversità culturale, un vero crogiolo di culture provenienti da tutto il mondo. Durante un viaggio in Malesia, vale davvero la pena trascorrere un paio di giorni in questa metropoli per esplorare le sue attrazioni piu’ interessanti come come le iconiche Petronas Towers, la Moschea Nazionale del Paese, la storica Piazza Merdeka, antichi edifici in stile coloniale e gustare il delizioso street food nei quartieri suggestivi di Chinatown, Chow Kit e Bukit Bintang.

Kuala Lumpur, Petronas Twin Towers
Kuala Lumpur, le Petronas Twin Towers
  • QUANDO ANDARE

Il clima in Malesia è equatoriale, sempre abbastanza caldo e umido tutto l’anno; percio’, è facile imbattersi abbastanza spesso in giorni di pioggia. Ad ogni modo, potete visitare Kuala Lumpur e la costa occidentale tutto l’anno, tenendo presente che i mesi più piovosi sono settembre e ottobre. Se volete visitare la costa orientale e le sue bellissime isole il periodo migliore è tra marzo e ottobre (novembre e dicembre sono i mesi più piovosi).  Il periodo migliore per visitare la Malesia nel suo complesso va da giugno ad agosto. Abbiamo visitato la Malesia a luglio e il tempo era spesso nuvoloso o parzialmente nuvoloso, ma ci siamo imbattuti in piogge rapide 3 giorni su 20 solamente di notte.


  • VISTO D’INGRESSO

Al momento per entrare in Malesia non occorrono visti, viene semplicemente messo un timbro di ingresso alla frontiera. Il passaporto deve essere valido almeno 6 mesi dall’ingresso. Controllate sempre i requisiti di ingresso prima di partire perchè le regolo possono sempre cambiare.


  • COME RAGGIUNGERE KUALA LUMPUR

L’aeroporto internazionale di Kuala Lumpur si trova a circa 50 km a sude della città è servito dalle principali compagnie aeree e dalla nota compagnia low cost Air Asia. Se state già viaggiando attraverso il Sud-est asiatico o desiderate raggiungere un’altra destinazione malese, l’opzione migliore è volare con Air Asia che offre sempre ottime offerte. I migliori siti web per trovare i mezzi locali per muoversi in Malesia ed Asia in generale sono Trip.com e 12Go.Asia.com. Per il volo internazionale potete usare il motore di ricerca di Omio.com.

Come raggiungere il centro città dall’aeroporto internazionale di KL

Dall’aeroporto internazionale di Kuala Lumpur avrete a disposizione quattro opzioni per raggiungere il centro città/hotel: taxi, autobus, treno Klia Express o trasferimento privato.

1) Taxi

Prima di salire sul taxi dovrete pagare la corsa al “Banco dei Taxi) nella hall degli arrivi,  poi seguire le indicaioni “Teksim / Taxi” e fare la fila con gli altri clienti. Il costo è di circa 90 RM per il centro città con un taxi 4 posti, ma se avrete bisogno di più spazio, ci sono anche van con 9 posti – costo di circa 240 RM.

2) Autobus

È il mezzo di trasporto più economico, il biglietto per KL Sentral (stazione ferroviaria centrale) costa circa 10 RM e la corsa dura circa 1 ora. Troverete i bus della Star Shuttles, Airport Coach e Aerobus. La Star Shuttles opera anche delle corse dirette per Chinatown – fermata su Jalan Pudu road, vicino al terminal degli autobus Pudu Sentral – e per il quartiere di Bukit Bintang – fermata lungo Jalan bukit Bintang incrocio con Jalan Sultan Ismail. 

3) Treno Klia express

Nella hall degli arrivi dovete seguire le indicazioni di colore viola fino alla fermata Klia express. Il biglietto per la stazione ferroviaria KL Sentral costa circa 55 RM e la corsa dura solo 30 minuti. Potete acquistarlo presso la biglietteria poco prima di accedere ai binari, sul sito ufficiale o con la piattaforma web Klook.com

Da KL Sentral: Una volta arrivati a KL Sentral puoi prendere la metropolitana, il treno KTM Komuter o un taxi per raggiungere la vostra destinazione finale. C’è un banco taxi dove devi acquistare la tua corsa a pochi metri dalla fermata dei taxi (un viaggio a Chinatown è 13 RM).

4) Trasferimento privato

Se non volete prendere i mezzi pubblici, potete utilizzare il trasferimento privato. È un ottimo servizio per raggiungere direttamente il vostro alloggio soprattutto se siete un gruppo. Potete utilizzare, per esempio, Kiwitaxi. È un servizio di transfer privati da prenotare in anticipo e l’autista ti aspetterà all’interno del terminal con un cartello con il vostro nome. Il trasferimento in bus navetta opera solitamente con un minivan da otto posti.

In alternativa, potete acquistare facilmente il trasferimento privato dall’aeroporto internazionale di KL al vostro hotel utilizzando le piattaforme web come Viator.com e Klook.com. Il costo medio è di circa 20 euro.


  • COME MUOVERSI A KUALA LUMPUR

Muoversi nell’affascinante ma caotica Kuala Lumpur è molto semplice. Avrete a disposizione la metropolitana, il treno (Komuter train), i bus, il taxi (spesa media 10/15 Ringgit – chiedete sempre all’autista di usare il tassametro), Uber (più economico del taxi locale, scaricate l’app sul vostro smartphone). Unica nota  negativa sui taxi, non tutti gli autisti saranno propensi ad utilizzare il tassametro e potrebbe capitare che si rifiutino di portarvi a destinazione (soprattutto di sera/notte). A noi è capitato proprio una sera che diversi tassisti rifiutassero di accompagnarci in hotel usando il tassamentro e pretendessero una tariffa stabilita da loro decisamente piu’ alta.

Suggerimento: per calcolare il percorso e trovare il mezzo pubblico per la vostra destinazione, scaricate la smart app Moovit sul vostro telefono.

Un modo abbastanza pratico e sicuramente economico pr visitare KL è un servizio di autobus gratuito chiamato Go KL city bus. E’ attivo dalle 6:00 alle 23:00 con una frequenza di 5 minuti. Ci sono 4 percorsi diversi con fermate nelle principali attrazioni e centri commerciali. Cliccate qui per accedere al sito ufficiale del GO KL.

Un’altra opzione molto piu’ pratica, soprattutto se non avete molto tempo, è prendere il bus turistico “hop on / off”. Il biglietto costa 55 Ringgit ed è valido 24 ore. Il bus è un’ottima opzione perchè offre un solo percorso ad anello che tocca tutte le principali attrazioni della città. Cliccate qui per maggiori informazioni ed acquistare il biglietto per il bus turistico.


  • DOVE DORMIRE A KUALA LUMPUR

Come tutte le grandi città, Kuala Lumpur offre sistemazioni per tutte le tasche, dagli ostelli economici agli hotel di lusso. Senza dubbio, l’area che vi consigliamo è la folkloristica Chinatown perché questo quartiere offre una varità di ottime sistemazioni economiche ed è perfetto come punto di partenza per visitare la città. Chinatown  è collegata direttamente all’aeroporto di KL con un bus della Star Shuttle – fermata su Jalan Pudu road, vicino al terminal degli autobus Pudu Sentral -, è di per se un’attrazione della città, ha una lunga via pedonale – Petaling street – con un mercato, è piena di negozi e ristoranti economici e si trova a soli 15 minuti a piedi da Merdeka square. Se arriverete in treno a KL Sentral, la corsa in taxi è di soli 15 minuti. Abbiamo dormito al Swiss-Inn hotel Chinatown, proprio dietro l’affollata Petaling street. A Chinatown si trovano diversi ostelli economici ma spesso la differenza di prezzo con alcuni ottimi hotel è minima.

Altre ottime sistemazioni a Chinatown:

Se invece state cercando una zona piu’ “alla moda” con ristoranti internazionali, locali ed una vivace vita notturna, vi consigliamo il quartiere di Bukit Bintang. Come Chinatown, il quartiere di Bukit Bintang è collegato all’aeroporto con un bus della Star Shuttle – fermata lungo Jalan bukit Bintang incrocio con Jalan Sultan Ismail.

Se non avete problemi di budget, un’ottima area – chiamata city centre – è la zona nelle vicinanze delle Petronas Twin Towers ed il KLCC Park. E’ facilmente raggiungibile in taxi sia dalla stazione centrale KL Sentral – 20 minuti circa traffico permettendo -, sia dalla fermata del bus di Bukit Bintang – 10 minuti. Qui troverete anche hotel di categoria superiore e famose catene alberghiere come:


  • DOVE CENARE A KUALA LUMPUR

Kuala Lumpur non vi deluderà perchè è ricca di ristoranti per qualsiasi budget, dalle bancarelle con delizioso streetfood a ristoranti internazionali. Il nostro posto preferito è il quartiere di Bukit Bintang dove si trova Jalang Alor, una lunga strada molto conosciuta per attirare migliaia  di locali e turisti e locali nei suoi ristorantini economici e decine e decine di bancarelle che cucinano ottimo streetfood. A brevissima distanza da Jalan Alor, si trova  Changkat Bukit Bintang, strada famosa per la vivace vita notturna e ricca di ristoranti internazionali, discoteche, cocktail bar e pub. Altri quartieri dove troverete ottimi ristoranti economici e bancarelle che cucinano streetfood sono Chinatown e la vicina Little India.

Se volete vivere un’esperienza alternativa, dovreste provare la “Dinner in the sky” – ristorante dove si cena sospesi nel vuoto – o l’ Atmosphere 360° Revolving Restaurant,  un ristorante elegante in cima ad un grattacielo che ruota di 360° offrendo una visuale fantastica su Kuala Lumpur. Abbiamo mangiato alle bancarelle di Jalan Alor, al Leaf & Co. Cafe a Chinatown e all’Opium KL lungo Changkat Bukit Bintang.


  • CAMBIO VALUTA e METODO DI PAGAMENTO

La valuta locale è il ringgit malese (RM). 1 euro è circa 4,87 RM (settembre 2020). Potete cambiare gli euro indispensabili all’aeroporto dove ci sono diversi negozietti di cambio valuta e bancomat per prelevare. In centro, troverete cambiavalute con tariffe molto buone come Vital Rate, Max Money, NS Cashpoint, UAE Exchange e Metro Exchange. Molte di queste catene di cambio di denaro hanno anche le loro filiali nel centri commerciali. Di solito, anche gli hotel offrono il cambio valuta ma le commissioni sono decisamente piu’ alte. Il metodo di pagamento è principalmente in contanti. Hotel, centri commerciali e molti ristoranti accettano la carta di credito.


  • SALUTE E SICUREZZA DEL VIAGGIATORE

In generale, Kuala Lumpur è una destinazione sicura, ma, come in tutte le grandi città, fate sempre attenzione ai effetti personali senza metterli troppo in mostra. Il rischio di subire dei furti e scippi è piuttosto alto, soprattutto in zona affollate perché succede non di rado che malviventi cercano di strappare borse, telefoni cellulari e altri oggetti di valore ai turisti. Fate attenzione anche quando camminate per le strade o aspettate i mezzi pubblici perché abbiamo assistito a uno scippo in motocicletta dove due persone hanno letteralmente strappato la borsa di mano ad un turista alla fermata del bus per l’aeroporto a Jalan Pudu.

Per quanto riguarda la salute, le malattie trasmesse dalle zanzare come la malaria, la febbre dengue e la febbre Zika sono una minaccia reale in Malesia e persino a Kuala Lumpur. Pertanto, occorre adottare misure di protezione contro le punture di zanzare. 

Se avrete bisogno di cure mediche, i servizi sanitari a Kuala Lumpur sono buoni. Ad ogni modo, i migliori servizi sono forniti da ospedali / cliniche private che vantano le migliori tecnologie e spesso medici multilingue, ma le spese mediche sono molto alte.

Per maggiori informazioni sulla sicurezza e situazione sanitaria consultate sempre il sito del Ministero degli Esteri www.viaggiare sicuri.it.

Assicurazione di viaggio: è altamente raccomandabile stipulare sempre un’assicurazione di viaggio che copra qualsiasi inconveniente possa capitare, anche se il vostro soggiorno è di soli pochi giorni. Soprattutto per coprire le spese mediche. Solitamente, stipuliamo la nostra assicurazione di viaggio con Worldnomad.com, compagnia affidabile che permette di fare l’assicurazione anche quando si è già partiti. Per un preventivo basta cliccare sull’immagine “Get a quote” qui sotto e inserire le informazioni necessarie.


  • COSA VEDERE E FARE A KUALA LUMPUR

Quanto tempo trascorrere a Kuala Lumpur?

Kuala Lumpur è una grande città moderna ricca di storia ed è classificata come la settima città più visitata al mondo. È nota per la sua cultura, mix di razze, tradizioni e religioni, antica architettura coloniale e ovviamente interessanti attrazioni. Abbiamo trascorso due giorni in questa affascinante città riuscendo a visitare tutte le attrazioni piu’ importanti con calma. Una giornata intera puo’ andare bene ugualmente, ma ovviamente non riuscirete a visitare proprio tutto e dovrete muovervi piu’ velocemente prendendo i taxi. 

Se rimarrete piu’ giorni, si possono organizzare bellissime escursioni giornaliere come le famose Cameron Highlands, esplorare il fiume Kuala Selangor, visitare la città di Putranjaya, incontrare gli Orang Utan sull’isola di Bukit Merah, e molto altro.

Visite guidate: se non volete perdere tempo con i mezzi pubblici, un modo davvero pratico per visitare Kuala Lumpur è organizzare una visita guidata. Le piattaforme web come Viator, GetYourGuide e Klook offrono diversi tour e attività per visitare la città ed i suoi dintorni.

Klook.com

 

  • COME MUOVERSI IN MALESIA

Il modo più semplice per spostarsi in Malesia è con voli interni low cost operati da Air Asia oppure con i bus.  Kuala Lumpur ha due stazioni principali degli autobus: Puduraya Bus Terminal (Pudu Sentral) vicino a Chinatown e Bersepadu Selatan Terminal, la più grande stazione dei bus di KL dove potrete anche partire per la Thailandia o Singapore.

Consigliamo di acquistare sempre il biglietto online in anticipo e ritirarlo presso la biglietteria interna al terminal perché la coda è spesso molto lunga. Se deciderete di acquistarlo direttamente al terminal, cercate di andare con molto anticipo rispetto all’orario che avete preventivato perchè i bus sono sempre pieni. Per raggiungere Bersepadu Selatan potete prendere il treno  KTM Kumuter dalla stazione KL Sentral. La stazione KTM Komuter è “Bandar Taksit Selatan” e ci vogliono solo 20 minuti (costa 1 RM).

I migliori siti web per muoversi in Asia e dove acquistare biglietti per aerei e mezzi pubblici  sono Trip.com e 12Go.asia.com.

Powered by 12Go system

 

  • GUIDE CARTACEE

La nostra guida preferita e fedele compagna di viaggio è la Lonely Planet, senza dubbio il miglior aiuto per tutti coloro che vogliono organizzare un viaggio.

Lonely Planet banner

Write A Comment