Consigli per visitare il Parco Nazionale di Amboseli

Situato a 360 km da Nairobi, vicino al confine con la Tanzania, il Parco Nazionale di Amboseli è stata fondato nel 1968 come Riserva Naturale e dichiarato nel 1974 Parco Nazionale. Nel 1991, l’UNESCO nominava l’Amboseli Riserva della Biosfera per proteggere l’unicità del suo ecosistema. La vetta innevata del Monte Kilimanjaro (5895 mt) che si innalza sopra le nuvole domina ogni scenario del Parco, offrendo ai visitatori delle vedute davvero mozzafiato.

Amboseli NP, a magnificent Mount Kilimanjaro view
Amboseli, la vetta innevata del monte Kilimanjaro

Il parco è costituito principalmente da ampie praterie di savana intervallate da macchie di boschi di acacia, piccole colline rocciose e diverse zone paludose dove la vegetazione è rigogliosa. L’Amboseli è conosciuto come “la terra dei giganti” per essere il Parco migliore di tutta Africa per vedere grandi gruppi di elefanti dalle enormi zanne a distanza davvero ravvicinata. Durante i safari è praticamente sicuro incontrare diversi branchi di elefanti che attraversano le pianure per dirigersi verso le paludi in cerca di erba fresca.

Amboseli NP, a herd of big elephants
Amboseli, a un branco di grossi elefanti

Oltre agli elefanti, il parco vanta anche un gran numero di mammiferi tra cui bufali, giraffe, iene, gnu, zebre di Burchell, babbuini, gazzelle, ippopotami, ghepardi, leopardi (rari) e leoni (gli avvistamenti sono sporadici). Il parco è soprattutto un paradiso per gli amanti del birdwatching con oltre 400 specie di uccelli che popolano le zone paludose in cerca di cibo. Non mancherete di avvistare l’anatra egiziana, l’ibis hadada, l’ibis sacro, la jacana africana, la pavoncella fabbro, il martin pescatore malachite, garzette, aironi, pellicani, gru coronate, fenicotteri e molti altre specie. Inoltre, il bosco di acacie ospita il whydah blu, il turaco ventre bianco e il bucero di Von der Decken.

Amboseli 4
Amboseli, fenicotteri rosa in una delle paludi del parco
  • Altre attività nel Parco di Amboseli

Ovviamente l’attività principale è il safari alla ricerca della fauna selvatica che popola il Parco, ma con l’aiuto della vostra sistemazione potrete avventurarvi in un walking safari (si svolge fuori dai confinei del parco di prima mattina) oppure fare un’ interessante visita ad un villaggio Masaai per scoprire come vivono gli abitanti di queste terre.

  • Come raggiungere il Parco di Amboseli

Il parco è solitamente combinato in un tour con altri parchi ma è anche facilmente raggiungibile da Nairobi. Si percorre la A109 e la C102, poi si svolta sulla C103 in direzione Kimana Gate (360 km – 4.30 h). Comunque, nonostante sia possibile organizzare un tour giornaliero del Parco dalla capitale, il modo migliore per godervi i suoi paesaggi mozzafiato è passare almeno una notte qui. Clicca qui per vedere il nostro itinerario e le informazioni generali.

Se siete per motivi di lavoro a Nairobi o semplicemente state effettuando un lungo scalo con pernottamento, il modo piu’ semplice per organizzare un safari al Parco Amboseli è prenotare la gita tramite le piattaforme web Viator e GetYourGuide dove troverete una varietà di interessanti proposte offerte dai vari tour operator locali.

Amboseli NP, zebras resting in a swamp
Amboseli, un piccolo gruppo di zebre
  • Periodo migliore per visitare Amboseli

Così come gli altri parchi del Kenya, l’ Amboseli può essere visitato in qualsiasi periodo dell’anno. In ogni caso, vi consigliamo di visitarlo durante la stagione secca (gennaio-febbraio e giugno-ottobre) quando gli animali di solito si radunano vicino alle fonti d’acqua e l’erba è bassa, facilitandone gli avvistamenti. Durante la stagione delle pioggie c’è sempre il rischio che forti temporali possano interferire con le vostre attività rendendo le piste del parco impraticabili, specialmente ad aprile e maggio. Il rischio di contrarre la malaria è maggiore nelle stagioni delle piogge soprattutto da aprile a maggio e da metà ottobre a novembre.

  • Costo biglietto di ingresso

Per gli adulti non residenti il costo è 60 USD al giorno; per bambini non residenti 35 USD al giorno.

  • Dove dormire nel Parco Amboseli

Nelle immediate vicinanze del Kimana Gate si trova una buona scelta di sistemazioni per tutte le tasche. Abbiamo dormito al Kibo Safari Camp (mezza pensione + a lunch box). Altre buone sistemazioni sono AA Lodge Amboseli, Sentrim Amboseli Lodge, Chui Banda, Kilima Safari Camp, Kibo Villa Amboseli, Masai Simba Camp, WE4Kenya Guesthouse, Kimana public campsite, KWS Campsite.

Dormire all’interno del parco: le sistemazioni all’interno del parco sono Ol Tukai Lodge, Amboseli Serena Lodge ed il Tortils Camp



Booking.com

Amboseli 6
Amboseli NP, elephant bathing in a swamp

 

Write A Comment