COSA FARE E VEDERE A TRASTEVERE

Dopo aver visitato le più belle attrazioni di Roma, non potete assolutamente perdere un tour a piedi alla scoperta dell’affascinanete Trastevere. Situato sulla riva occidentale del Tevere, vicino al centro della città e appena a sud della Città del Vaticano, è un quartiere medievale ricco di fascino e storia. Trastevere, con le sue caratteristiche stradine, vicoli acciottolati, e colorate case medievali, conserva ancora una forte identità locale.

Il momento migliore per esplorare questo gioiello di Roma è la mattina presto, quando molti turisti non affollano ancora le sue strade. Trastevere è anche molto famoso per i suoi ottimi ristoranti, bar e locali, perciò potete tornare qui anche in tarda serata per gustare qualche tipico piatto locale e godervi la sua vivace vita notturna.

Rome, Piazza Campo de' Fiori
Roma, Piazza Campo de’ Fiori
  • La nostra visita di Trastevere

1. Piazza Campo de’ Fiori

Prima di arrivare a Trastevere, il nostro tour comincia dal mercato di Campo de’ Fiori, uno dei più antichi di Roma. Questo vivace mercato locale si svolge tutti i giorni dal 1869 (tranne la domenica) in una piccola piazza circondata da antiche case e piena di bancarelle colorate che vendono frutta, verdura, carne, pollame, pesce fresco, fiori ma anche legumi, riso, frutta secca, noci, spezie e prodotti tipici come i carciofi romani.

Questa piazza è famosa anche perché il 17 febbraio 1600 qui fu arso vivo il filosofo e frate domenicano Giordano Bruno, accusato di eresia dalla Chiesa per le sue rivoluzionarie teorie sull’universo. Una statua in sua memoria è collocata proprio al centro della piazza.

Rome, Trastevere -Ponte Sisto footbridge
Roma-Trastevere,  il Ponte Sisto

2. Ponte Sisto e Piazza Trilussa

Lasciato il mercato, in soli 10 minuti a piedi, arriviamo alla prima attrazione di Trastevere: attraversando il Ponte Sisto ci troviamo ora in piazza Trilussa.

Questa piccola piazza deve il suo nome al poeta romano Carlo Alberto Salustri, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Trilussa e vanta un’antica e bellissima fontana-monumento dedicata al poeta. La fontana è realizzata con un muro in conci squadrati di travertino, e l’arco, racchiuso tra colonne e pilastri, risale al 1613.

Rome, Trastevere - Piazza Trilussa
Roma-Trastevere,  Piazza Trilussa

3. Porta Settimiana 

Da Piazza Trilussa proseguiamo  sulla nostra destra lungo via di Ponte Sisto, poi via Benedetta ed arriviamo a Porta Settimiana, una delle tre antiche porte delle mura Aureliane su questo lato del Tevere. L’attuale porta fu ricostruita, con la sua caratteristica merlatura ghibellina, da Papa Alessandro VI Borgia nel 1498 e segna l’inizio di Via della Lungara.

Rome, Trastevere - Porta Settimiana
Roma-Trastevere, la Porta Settimiana

4. Villa Farnesina e Palazzo Corsini

Superando Porta Settimiana, a breve distanza, si trova la bellissima rinascimentale Villa Farnesina. Da non perdere la visita di questo gioiello di Trastevere che vanta incredibili affreschi di artisti come Baldassarre Peruzzi e Raffaello (ingresso biglietto: 10 euro con audioguida – è necessario esibire un documento di identità alla biglietteria).

Proprio di fronte a Villa Farnesina, visitaimo anche Palazzo Corsini, costruito nel XV° secolo per il Cardinale Riario, nipote di Papa Sisto IV ed acquistato e ampliato dal Cardinale fiorentino Neri Maria Corsini nel 1736.

Attualmente, Palazzo Corsini ospita la Biblioteca della Real Accademia dei Lincei e la Galleria d’Arte Antica, costituita dalla collezione Corsini con in mostra alcune opere realizzate da vari artisti rinomati tra cui Beato Angelico e Caravaggio (biglietto d’ingresso: 12 euro).

Per gli amanti della natura, dietro Palazzo Corsini si trova il grande Orto Botanico di Roma, un’oasi con più di 7000 specie di piante (non lo abbiamo visitato).

Rome, Trastevere - frescoes at Villa Farnesina
Roma-Trastevere , alcuni affreschi di Villa Farnesina

5. Via Della Scala, Vicolo del Cinque e Via del Moro

Ripassiamo attraverso Porta Settimiana e proseguiamo lungo Via Della Scala e Piazza Della Scala con le sue case colorate, poi svoltiamo a sinistra imboccando Vicolo del Cinque che deve il suo nome all’edificio di proprietà dell’antica nobile famiglia romana dei “del Cinque “, situata all’angolo con via del Moro.

Durante il tardo pomeriggio, Vicolo del Cinquequesta si trasforma in una stradina affollata piena di ristoranti. Svoltiamo a destra percorrendo Via del Moro, costellata di edifici in vari stili architettonici dal periodo medievale passando per il Rinascimento fino al XVII° secolo.

Via del Moro deve il suo nome allo storico Caffè del Moro, uno dei più antichi caffè ancora in attività in Italia. Il Caffè è stato aperto alla fine dell’Ottocento, e conserva ancora l’insegna originale in ferro battuto dipinto sulla quale sono raffigurati due bersaglieri ed un marinaio intenti a offrire un bicchiere di liquore a tre giovani abissine.

Rome, Trastevere - Via della Scala
Roma-Trastevere, Via Della Scala

6. Piazza Santa Maria in Trastevere 

All’angolo dove si trova il Caffè del Moro, svoltiamo a destra percorrendo Via Della Pelliccia dove sono conservate antiche case medievali di notevole importanza. Poi, svoltiamo a sinistra in Vicolo del Piede, una stradina stretta con piante che si inerpicano su i muri delle case e finalmente arriviamo all’attrazione più bella di Trastevere: piazza Santa Maria in Trastevere (foto di copertina).

La piazza è il cuore pulsante di Trastevere con i suoi vari mercati, artisti di strada e soprattutto la sua suggestiva atmosfera notturna con sempre affollati caffè e ristoranti.

L’edificio piu’ importante di Trastevere è ora di fronte a noi: la Basilica di Santa Maria in Trastevere. Risalente al III° secolo, è una delle chiese più antiche di Roma (probabilmente il primo luogo ufficiale di culto cristiano costruito a Roma) e vanta grandi mosaici del XIII° secolo di Pietro Cavallini, opere d’arte e conserva anche illustri sepolture come il cardinale Pietro Stefaneschi ed il Papa Innocenzo II°.

Rome, Trastevere - Basilica of Santa Maria in Trastevere
Roma-Trastevere –  la Basilica di Santa Maria in Trastevere
Rome - Santa Maria in Trastevere square
Roma – Piazza Santa Maria in Trastevere

 

 

 

 

 

 

 

7. Via Della Lungaretta  e Chiesa di Sant’Agata

Dopo l’emozionante visita della Basilica di Santa Maria in Trastevere, proseguiamo lungo Via Della Lungaretta verso Viale Trastevere. Questa strada trafficata e vivace, che segue esattamente il percorso Romano di 2000 anni fa noto come “via Aurelia nova”, ha innumerevoli ristoranti e bar molto frequentati sia dai romani che dai turisti.

Appena 100 metri prima di attraversare Viale Trastevere, vedrete sulla vostra sinistra la settecentesca Chiesa di Sant’Agata in Trastevere, “casa” della statua della Vergine del Carmelo, protettrice del popolo trasteverino e popolarmente detta “Madonna de Noantri“.

I fedeli portano in processione l’antica statua cinquecentesca durante la popolare “Festa de Noantri”, la più importante e famosa festa religiosa di Trastevere.

Rome, Trastevere - Church of Sant'Agata
Roma-Trastevere, Chiesa di Sant’Agata in Trastevere

8. Chiesa di San Francesco da Ripa e Basilica di Santa Cecilia

Dopo aver attraversato Viale Trastevere, svoltiamo a destra continuando a camminare per 5 minuti su questa strada trafficata fino ad arrivare in Via di San Francesco a Ripa dove, al suo termine, si trova la Chiesa di San Francesco a Ripa.

Questa chiesa fu intitolata a San Francesco d’Assisi dopo che venne qui ospitato in occasione della sua visita al Papa nel 1219. Ancora oggi la chiesa custodisce la cella dove alloggio’ il santo ed alcune sue reliquie.

Da non perdere anche il capolavoro in marmo “Beata Ludovica Albertoni” (“Estasi di Beata Ludovica Albertoni”) scolpito da Gian Lorenzo Bernini tra il 1671-1674.

Lasciata l’interessante chiesa, in soli 5 minuti raggiungiamo l’altro punto forte di Trastevere: la Basilica di Santa Cecilia. È una delle chiese più interessanti di Roma ed è stata costruita sopra l’antica casa della santa.

Da non perdere la cripta dove viene venerata la salma di Santa Cecilia. Fu ritrovata nelle catacombe di San Callisto e ricondotta alla casa della martire, sulla quale Papa Pasquale I° fece edificare la chiesa consacrandola solennemente nell’821 .

Rome, Trastevere - Basilica of Santa Cecilia
Roma- Trastevere, la Basilica di Santa Cecilia

9. Vicolo dell’Atleta, Via Titta Scarpetta e Via Piscinula

Uscendo dalla Basilica, si passa per il Vicolo dell’Atleta che deve il suo nome a una statua di un atleta ritrovata qui nell’Ottocento. Questa zona era il sito del primo insediamento ebraico romano e intorno all’anno 1000 gli ebrei costruirono qui la prima sinagoga di Roma che crollò nel XVIII° secolo.

Proseguendo con la nostra visita, ci troviamo ora in Via Titta Scarpetta: questa stradina è una sorta di museo a cielo aperto con molti reperti archeologici, colonne, capitelli, fregi, ritratti e medaglioni religiosi racchiusi nei muri degli edifici (notate i civici nr . 4, 5, 6, 25, 27, 28, 30).

Dopo una rapida visita, a metà di questa stradina, c’è un breve vicolo che si collega a Via Piscinula con i suoi tralci di vigna ciondolanti dalle facciate arancioni dei palazzi. Camminiamo verso Piazza in Piscinula e Via Della Lungaretta ed il nostro tour tra le antiche case, le antiche chiese e le vivaci strade finisce qui!

Rome, Trastevere - Via Piscinula
Roma-Trastevere, veduta di Via Piscinula 

INFORMAZIONI UTILI SU TRASTEVERE

1. Come raggiungere Trastevere

Prima di tutto, scaricate la smartapp “Muoversi a Roma” o “Moovit” dove potrete impostare la vostra posizione e trovare il percorso piu’ breve ed i mezzi di trasporto per raggiungere la vsotra destinazione.

Se iniziate il tour da Piazza Campo de’ Fiori, la fermata del bus è  “Corso Vittorio Emanuele / SA Della Valle“. Da qui si può proseguire solo a piedi per i vicoli e le viuzze fino a raggiungere il Ponte Sisto a Trastevere.

Per andare direttamente a Trastevere, la fermata dell’autobus accanto a Via della Lungaretta (e vicino a Piazza di Santa Maria in Trastevere) è “Sonnino / S. Gallicano“, mentre la fermata “Lgt Farnesina / Trilussa” è vicino al Ponte Sisto e piazza Trilussa. Se siete in Piazza Venezia o nelle vicinanze, potete prendere anche il Tram nr. 8 e scendere vicino Via della Lungaretta alla fermata “Gioachino Belli“.

Dall’aeroporto di Fiumicino: prendere il treno regionale per Fara Sabina / Orte / Poggio Mirteto e scendere alla stazione ferroviaria di Trastevere. Qui, prendete il Tram nr. 3 e scendete alla fermata “Trastevere / Ministero P. Istruzione” o il Tram nr. 8 e scendete alla fermata “Gioachino Belli”. Potete anche prendere l’autobus nr. H e scendere sempre alla fermata “Gioachino Belli”.


2. Quando andare

La mattina presto è il momento migliore per evitare i turisti che affollano questo fantastico quartiere. Da non perdere anche la sua vibrante e movimentata vita notturna con una passeggiata lungo via Della Lungaretta e piazza Santa Maria in Trastevere dove troverete ottimi ristoranti per gustare i piatti tipici della cucina romana. Per completare il tour che abbiamo suggerito, ci vogliono circa 3/4 ore.


3. Dove dormire e come muoversi a Roma

Leggete i nostri articoli sui migliori quartieri dove dormire a Roma, come raggiungere il centro città dall’aeroporto di Fiumicino e come muovervi a Roma.


4. Visite guidate, acquisto biglietti ed attività a Roma

Se siete a Roma solo di passaggio o per un breve soggiorno,  una delle migliori opzioni per visitare la città senza sprecare tempo è affidarsi ad un tour guidato. Potete rivolgervi facilmente alle piattaforme web come Viator.com, GetYourGuide.com o Klook.com dove potrete acquistare biglietti, vedere varie attività da praticare o prenotare tour guidati di Roma offerti dalle agenzie turistiche locali. 

Klook.com

 

Rome, Trastevere
Roma, una via di Trastevere

Write A Comment