Guida alla visita del Parco Nazionale di Komodo

Il Parco Nazionale di Komodo fa parte delle Piccole Isole della Sonda Indonesiana, ed è veramente una destinazione imperdibile per chi ama la natura selvaggia ed incontaminata. E’ conosciuto da tutti per essere la dimora del varano di Komodo, meglio noto come drago di Komodo. Il Parco è formato da decine di isole, tra le quali le principali sono Komodo, Rinca e Padar. Il parco ospita anche un ambiente marino produttivo che include barriere coralline, mangrovie, praterie di alghe e bellissime baie con spiagge incontaminate

  • IL DRAGO DI KOMODO

Questo maestoso rettile ha un corpo massiccio, lunghi artigli ed un morso che puo’ essere pericoloso anche per l’uomo perchè le sue mascelle hanno ghiandole velenifere (ed un mix di batteri) che causano paralisi e spasmi. Nonostante la sua enorme stazza che lo fa apparire abbastanza impacciato e tranquillo, il varano di Komodo è agile e veloce. Pensate che raggiunge una velocità di circa 20 km/h ed è in grado di attaccare prede anche di 400 kg. Puo’ diventare aggressivo nel caso in cui si senta in pericolo, specialmente durante la stagione dell’accoppiamento, ed è per questo motivo che bisogna sempre tenere una distanza di sicurezza durante gli avvistamenti. Gli esemplari piu’ grossi possono raggiungere la lunghezza di tre metri ed un peso di 80 kg. Purtroppo, con meno di 5000 esemplari, questa specie è in grave pericolo di estinzione ed è stata inserita nella lista rossa IUCN, l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura. 

komodo dragon indonesia
Parco di Komodo, un grosso esemplare di varano 
  • QUANDO ANDARE

Il periodo migliore per visitare l’adiacente isola di Flores ed il Parco Nazionale di Komodo va da maggio a ottobre durante la stagione secca. In questo periodo soffia un forte vento dall’Australia, che mantiene bassi i livelli di umidità e rende più sopportabili le attività all’aperto. Abbiamo visitato Komodo nel mese di agosto, trovando un cielo prevalentemente soleggiato e ovviamente vento. La stagione delle piogge va da dicembre a marzo, con piogge brevi ma intense ed un tasso di umidità abbastanza elevato.

  • COME RAGGIUNGERE IL PARCO DI KOMODO

La base di partenza per tutte le attività nel Parco di Komodo è la città di Labuan Bajo, sull’isola di Flores. Il modo più semplice per raggiungere l’isola di Flores è con un volo domestico dall’aeroporto di Jakarta o da quello dell’isola di Bali. L’aeroporto di Labuan Bajo è il Komodo National Airport. Purtroppo, questo piccolo aeroporto (ma in generale l’Isola di Flores) è servito solo da compagnie locali con pochissimi voli giornalieri, percio’ conviene sempre prenotare in anticipo. Una volta nella hall degli arrivi, troverete un servizio taxi per il centro città o altra destinazione sull’isola di Flores. Altra opzione, se state visitando l’isola di Lombok, è prenotare una crociera (solitamente di 4 gg) direttamente da qui. Potete usare il motore di ricerca di 12go.Asia.com per trovare il volo migliore per raggiungere Flores e Labuan Bajo.

Powered by 12Go system

 

  • DOVE DORMIRE  e CENARE A LABUAN BAJO

Labuan Bajo è una piccola città costiera molto tranquilla dove avrete tutto il necessario per organizzare le vostre escursioni. Lungo la via Jl Soekarno Hatta troverete alloggi per tutte le tasche, ristoranti, mini market, diving center e numerosi tour operator locali che offrono tour del Parco Nazionale di Komodo e dell’isola di Flores. In questa trafficata via centrale si trovano anche alcuni negozi di cambio valuta, banche locali e due bancomat.

Abbiamo dormito al Bajo Beach Hotel, alloggio basico ma pulito proprio sulla strada principale.

In alternativa, vi  suggeriamo:

Se invece desiderate trascorrere alcuni giorni in completo relax in una delle isole dell’arcipelago di Komodo, troverete il Komodo Resort, sull’isola di Sebayuer, ed il Kanawa Beach Resort, sull’isola di Kanawa. Entrambi i resort organizzano trasferimenti da/per Labuan Bajo e tour per visitare le attrazioni del Parco. 

La via principale di Bajo è piena di piccoli ristorantini economici e non. I nostri ristoranti preferiti sono Mediterraneo e Le Pirate Restaurant & Deck. Se invece volete provare lo street food, andate nelle vicinanze del mercate del pesce (Kampung Ujung) dove, dalle 18:00, troverete molte bancarelle che cucinano ottimi piatti locali.



Booking.com

  • INFORMAZIONI SUI TOUR PER VISITARE IL PARCO DI KOMODO

1. Tour privati/condivisi

Gli operatori locali offrono escursioni in barca giornaliere oppure tour di piu’ giorni tra i quali 2D/1N, 3D/2N, 4D/3N. Se siete sull’isola di Lombok, troverete anche una crociera di 4D/3N che raggiunge e visita il Parco di Komodo. Abbiamo prenotato una crociera privata contattando direttamente il tour operator via mail contrattandone il prezzo.  In alternativa, una volta a Labuan Bajo, recatevi sulla strada principale dove troverete decine di tour operator. Se il tempo che avete a disposizione non è molto, è sempre meglio contattare in anticipo gli operatori locali anche per sole informazioni perchè in caso optiate per una crociera condivisa, abbiano notate che le partenze erano a giorni alterni.

Non è così facile dirvi con esattezza il costo del tour perchè dipende da diversi fattori come dalla scelta della barca (basica o piu’ confortevole) e dai servizi che si desiderano. Ad ogni modo, il prezzo medio per un tour condiviso di 3D/2N è di circa 4.000.000 IDR a persona (300 USD) tutto incluso. Comunque, in linea di massima, più la barca è comoda e più si paga. Se siete degli avventurieri, l’opzione più economica è la barca basica dove la vostra stanza sarà un materasso buttato sul ponte della barca. Se siete un gruppo di 3/4 persone (ma anche 2 persone), l’opzione migliore è noleggiare una barca basica per un tour privato, ed il prezzo medio è di 11.000.000 IDR (750 USD). Se viaggiate da soli e non volete/potete partecipare ad un tour condiviso,  dovete noleggiare l’intera barca e sobbarcarvi tutte le spese. Per i tour privati, solitamente non si paga a persona ma il noleggio dell’imbarcazione che comprende la pensione completa.

La nostra escursione: non avendo tempo di cercare un tour condiviso a Labuan Bajo, abbiamo contattato via email alcuni tour operator locali con diversi mesi di anticipo. Alla fine, la nostra scelta è ricaduta su  Komodo Blessing Adventures  che ci ha offerto una barca basica per 3D/2N (pensione completa, piccola stanza con letto a castello, bagno tipo turca ma senza doccia – abbiamo usato delle taniche) al costo di 9.000.000 IDR,  circa 600 USD. L’equipaggio era formato da 3 persone: il capitano, il suo aiutante ed una guida. Il capitano ci ha cucinato per tutto il viaggio dei piatti veramente ottimi senza farci mai mancare nulla.

In alternativa, se volete fare un giro piu’ completo delle isole della Sonda senza dovervi preoccupare di alcuna prenotazione, vi consigliamo di rivolgervi a Viaggi Avventure nel Mondo, un ottimo tour operator che offre moltissimi viaggi in Indonesia a prezzi molto convenienti.

Komodo National Park, my basic boat
Parco di Komodo, la nostra imbarcazione

I principali tour giornalieri: se per un qualsiasi motivo sceglierete di visitare il Parco di Komodo con un’escursione che vi impegnerà solamente una giornata, avrete comunque diverse ottime opzioni. Quello che vi consigliamo è senza dubbio il Full day Padar island tour perchè l’isola di Padar non dovete perdervela assolutamente. Per quanto riguarda il drago di Komodo, le isole di Rinca e Komodo si equivalgono. I costi dei tour sono differenti e dipendono molto, per esempio, dalla scelta tra tour privato e condiviso, e tra motoscafo veloce e barca lenta.

Tra i tour giornalieri, troverete: 

  • Full day Komodo Island tour che include una sosta sull’isola di Komodo (per vedere il drago di Komodo), la “spiaggia rosa”, il Manta Point per lo snorkeling e una sosta rilassante sull’isola privata di Kanawa;
  • Full day Rinca Island tour che include l’isola di Rinca (per vedere il drago di Komodo), l’isola di Mejerite  e l’isola di Kelor;
  • Full day Padar Island Tour che include l’isola di Padar Island, l’isola di Rinca (per vedere il drago di Komodo), le isole di Menjerite e Kelor (opzione 1) o l’isola di Padar, l’isola di Komodo (per vedere il drago di Komodo) e la “spiaggia rosa” (opzione 2);

In alternativa, potete anche dare uno sguardo alle piattaforme web come Viator.com  o GetYourGuide che pubblicizzano i diversi viaggi proposti sempre da operatori locali. Cliccate qui per vedere costi ed itinerari con Viator.

2. Homestay/tour con pescatori locali

Senza dubbio, il modo migliore per godersi il Parco è con un tour privato, ma se vi piace andare all’avventura in solitaria, un’ottima ozione è cercare un pescatore nei pressi del porto di Labuan Bajo e farvi accompagnare nel villaggio di Komodo, che si trova solamente a 10 minuti di navigazione dell’ingresso del Parco sull’isola di Komodo. In questo piccolo villaggio di pescatori troverete 3-4 guest house dove dormire (circa 250.000 IDR a notte) e organizzare il  tour con un pescatore locale giorno per giorno. Ci sono anche 6 bungalow all’interno dell’area dell’isola di Komodo dove vengono fatte le escursioni (con un ristorante), ed il prezzo è di circa 325.000 IDR a notte. Se volete dormire nel villaggio di Komodo , una volta sbarcati al molo, troverete un piccolo centro informazioni dove si paga una tassa di soggiorno (pochi IDR) e dove potrete organizzare il vostro soggiorno. Per raggiungere il villaggio da Labuan Bajo ci si impiega circa 5 ore (a meno che non troviate un motoscafo). Nei pressi del porto, troverete anche qualche pescatore che vi proporrà il noleggio della sua imbarcazione per portarvi alla scoperta di questo meraviglioso angolo di Indonesia. Come opzione sarà piu’ economica rispetto ad un tour operator, ma controllate sempre che l’imbarcazione sia sicura e dotata di giubbotti salvagente perchè in alcune giornate il mare puo’ essere abbastanza mosso a causa del forte vento.

Komodo National Park, Komodo Village
Isola di Komodo, le palafitte del villaggio di Komodo 

Le principali attrazioni del Parco Nazionale di Komodo

Scegliendo la crociera di piu’ giorni, avrete la possibilità di godervi con tutta calma questo paradiso naturalistico. Il Parco di Komodo e le sue isole non si limitano ad ospitare il popolare varano, ma vantano spiagge incontaminate, un mare limpido con una bella barriera corallina dove nuotare circondati da coloratissimi pesci tropicali, ed anche bellissimi scorci paesaggistici. 

Andiamo insieme alla scoperta del Parco di Komodo

1. Isola Rinca

È la prima isola dove si possono vedere i grandi draghi di Komodo. Il biglietto d’ingresso (Loh Buaya gate) è di 150.000 IDR al giorno (circa 15 USD). Qui potrete fare l’escursione alla ricerca dei varani in solitaria oppure scegliere di essere accompagnati lungo il percorso da un ranger del Parco (costo circa 80.000 IDR). Il consiglio è assolutamente di farvi accompagnare sia per motivi di sicurezza, sia perchè grazie alle sue spiegazioni, apprenderete molte informazioni interessanti sulla vita del drago di Komodo e del Parco. Inoltre, oltre a conoscere i luoghi dove poter incontrare i varani, non è da sottovalutare la questione sicurezza. Ricordatevi che il drago di Komodo è un animale che puo’ essere aggressivo se disturbato ed un suo morso potrebbe essere molto pericoloso. A Rinca troverete diversi percorsi escursionistici: breve, medio e lungo. Noi abbiamo scelto quello medio che dura circa 1 ora, e si sviluppa lungo un sentiero pianeggiante. Il miglior momento per l’escursione è di primo mattino quando i varani sono piu’ attivi.

varanous in komodo island
Isola di Rinca, un grosso esemplare di varano

2. Isola di Komodo

È l’isola più famosa e più grande del Parco dove vive il drago di Komodo. Il biglietto d’ingresso (Loh Liang Gate) è di 150.000 IDR (al giorno) e, come a Rinca, potete farvi accompagnare da un ranger chiedendo alla biglietteria (costo 80.000 IDR). L’isola di Komodo offre 4 percorsi escursionistici: breve, medio, lungo e trekking avventura. Abbiamo scelto il percorso medio, anche in questo caso si sviluppa lungo un sentiero pianeggiante con durata di circa 1 ora. In generale, cosi’ come per Rinca, i percorsi si sviluppano tutti lungo sentieri pianeggianti dove è piu’ semplice avvistare i varani.

komodo national park gate komodo island indonesia
Isola di Komodo, il gate di ingresso del Parco

3. Isola di Padar

La prima cosa da dire è che l’isola di Padar è imperdibile. La sua foto è spesso usata per pubblicizzare diversi tour in Indonesia ed il consiglio che vi diamo, se non dovesse essere inclusa nel vostro tour, cercate assolutamente di inserirla o sceglietene uno che la includa.  Padar ospita alcuni varani ma è quasi impossibile individuarli perchè l’isola è impervia e collinosa. Quello che la rende famosa è l’incredibile vista mozzafiato che si gode dalla cima di una delle sue colline. Sbarcati sulla spiaggia lato sud dell’isola, inizia un sentiero non troppo impegnativo che in 30 minuti vi porterà in cima ad una collina fino a raggiungere il punto panoramico probabilmente piu’ bello di tutta l’Indonesia. 

Komodo National Park, the amazing view at Padar Island
Isola di Padar, vista dal punto panoramico 

4. Spiaggia Rosa

La spiaggia rosa, o pink beach, è una lunga spiaggia che si trova sull’Isola di Komodo molto conosciuta proprio per il colore rosa della sabbia. Il colore è dovuto ad un microrganismo che produce un pigmento di colore rosa sui coralli della barriera corallina che quando si rompono vengono trasportati sulla spiaggia. La pink beach è anche bagnata da un mare limpido dove è possibile fare snorkeling e vedere bellissimi coralli e pesci tropicali. Fate solo attenzione perchè in alcuni punti è abbastanza fondo e abbiamo trovato una forte corrente.

komodo 3
Isola di Komodo, la bellissima spiaggia rosa

5. Villaggio di Komodo

Questo piccolo villaggio di pescatori è l’unico centro abitato di tutto il Parco e si trova sull’isola di Komodo.  E’ molto interessante fare una passeggiata tra le sue palafitte e vedere come le persone vivono in questo luogo privo di ogni comodità e lontano diverse ore di navigazione dal primo centro urbano. 

6. Isola di Kalong

L’isola di Kalong è solitamente inclusa nei tour di piu’ giorni. Le imbarcazioni approdano nelle vicinanze dell’isola verso la fine della giornata poco prima del tramonto per vedere l’incredibile spettacolo delle “flying foxies“. Non appena il sole inizia a calare, migliaia di grandi pipistrelli lasciano gli alberi di mangrovie di Kalong e prendono il volo diretti verso l’isola di Flores. Questo fenomeno è veramente una meraviglia della natura.

Parco di Komodo, isola di Kalong
Parco di Komodo, isola di Kalong

7. Isole di Kelor, Pempe e Kanawa.

Le isole di Kelor, Pempe e Kanawa sono tappe per riposarsi e rilassarsi sotto il sole sulle loro stupende spiagge incontaminate e fare un tuffo alla ricerca dei moltissimi pesci tropicali che popolano queste acque. Kanawa è un’isola privata con un bel resort – il Kanawa Beach resort –  dove è possibile pernottare e trascorrere qualche giorno in completo relax.

Parco di Komodo, la piccola isola di Kelor
Parco di Komodo, la piccola isola di Kelor

Write A Comment