Filippine, cosa fare e vedere a El Nido Palawan

Andiamo alla scoperta delle attrazioni piu’ sceniche e delle varie escursioni in barca per visitarle

Senza dubbio il principale motivo per visitare El Nido sono i paesaggi mozzafiato che offrono le 45 isole paradisiache dell’area protetta della baia di Bacuit, nominata una delle destinazioni più belle di tutto il mondo per quanto riguarda le zone di mare. Le isole con le loro lagune e spiagge sono raggruppate in pacchetti turistici: tour A, B, C e D. Tutti i pacchetti includono 5 fermate differenti e vi porteranno direttamente all’interno delle strabilianti lagune, delle spiagge e barriera corallina più belle della baia. L’escursione in barca più popolare è il tour A, preso d’assalto ogni giorno da centinaia di turisti perchè include la Big Lagoon e la Secret Lagoon, due delle principali attrazioni di El Nido. Durante la stagione secca, soprattutto da Dicembre a Marzo, soffia un forte vento tutto il giorno e, a volte, capita che i tour vengano annullati o alcuni delle loro fermate vengano saltate o cambiate. Ogni giorno le varie imbarcazioni devono attendere il permesso della Guardia Costiera di El Nido prima di poter iniziare il tour. In pratica, l’itinerario è sempre soggetto a variazioni in base alle maree ed alle condizioni meteorologiche della giornata. I tour partono intorno alle 9:00 e ritornano in porto verso 17:00.

El Nido, Helicopter island
El Nido, la spiaggia di Helicopter island
  • Costi delle escursioni in barca a El Nido

Avete due ozioni per visitare la baia di Bacuit: partecipare a un tour condiviso o noleggiare l’imbarcazione e fare un tour privato.

In effetti l’opzione migliore è il tour privato in quanto potete decidere il tempo da trascorrere in ogni punto di interesse. Il tour privato segue esattamente l’itinerario degli altri tour condivisi e non potete “unire” i vari pacchetti. Gli unici tour “misti” che abbiamo trovato sono stati alcuni Tour C/D che uniscono alcune fermate di entrambe le escursioni. Ci sono anche alcuni tour operator che offrono escursioni con motoscafo veloce, catamarano e barche di lusso.

Tour condiviso: i prezzi variano da 20 a 25 euro (1200 a 1400 PHP) ed includono una guida che parla inglese, il pranzo a buffet, il trasporto dall’hotel, giubbotto di salvataggio e l’attrezzatura per lo snorkeling. Il pranzo viene servito durante una sosta su una spiaggia ed è spesso composto da pesce alla griglia, maiale o pollo alla griglia, riso, verdure, gamberi e frutta. Non è inclusa la tassa turistica (200 PHP) che pagherete nell’ufficio del tour operator ed il noleggio del kayak per visitare le lagune (circa 200 PHP per kayak). Le imbarcazioni dei tour condivisi di solito caricano fino a 15-20 persone.

Tour privato: i prezzi di solito variano tra 160 e 180 euro  (9000 – 10000 PHP a imbarcazione fino a 3 persone) e includono una guida che parla inglese, pranzo a buffet e attrezzatura per lo snorkeling. È davvero la scelta migliore per godersi isole e spiagge in assoluto relax e senza fretta. Come nei tour condivisi, la tassa turistica ed il kayak non sono inclusi. Comunque, chiedete alle varie agenzie perchè potete trovare anche prezzi piu’ bassi o piu’ alti a seconda del numero di persone che siete.

Suggerimenti: la tassa turistica per visitare la baia dura 10 giorni. Ricordatevi di non buttare la ricevuta di pagamento se avete intenzione di fare diverse escursioni in barca altrimente dovrete ripagarla ogni volta.  Portate con voi una dry-bag per le vostre attrezzature fotografiche/telefonino perché gli spruzzi delle onde vi laveranno. Vi serviranno anche le scarpe da scoglio perché per raggiungere la barca dovrete camminare in acqua e spesso ci sono scogli e rocce che potrete urtare facilmente. È possibile acquistare la dry-bag nei diversi negozietti di El Nido (circa 200/300 PHP a seconda della grandezza) e noleggiare le scarpe da scoglio direttamente nell’ufficio del tour operator prima di partire (150 PHP).

  • Dove prenotare i tour in barca

Prenotare un tour è estremamente semplice. Ogni angolo e via di El Nido è piena di operatori turistici che offrono tour privati e condivisi. Potete anche prenotare tramite il vostro hotel, o come abbiamo fatto noi, utilizzando la piattaforma web klook.com che raggruppa i tour offerti dalle varie agenzie locali.

Suggerimento: prima di prenotare l’escursione in barca chiedete sempre quali attrazioni verranno visitate. Ad esempio, abbiamo visto diverse agenzie turistiche offrire il tour A con la scelta tra la Big Lagoon e la Small Lagoon. La Big Lagoon è solamente inclusa nel Tour A, perciò se viene saltata per fare la Small Lagoon, per vederla dovrete rifare il tour A. Come vi abbiamo detto, noi abbiamo trovato anche un tour C e uno D che comprendevano la Small Lagoon. Se ci chiedete quale scegliere tra le due lagune….beh, non sapremo cosa suggerirvi, entrambe sono bellissime. Forse è meglio che giudichiate voi dalle foto postate sotto.

Klook.com

Highlights di El Nido

La Baia di Bacuit ha molto da offrire e non vi annoierete anche se deciderete di trascorrere a El Nido una settimana intera. Tra le varie bellezze della baia di Bacuit che abbiamo visitato, vi facciamo una classifica in base a quelle che ci hanno maggiormente colpito.

1. Big Lagoon (tour A)

La grande laguna è racchiusa tra alte scogliere calcaree ricoperte di vegetazione in contrasto con il profondo blu dell’acqua. Per accedere alla laguna bisogna noleggiare un kayak e pagaiare attraverso una gola veramente scenografica con un’incredibile acqua limpidissima e poco profonda dove potrete fermarvi e scendere per fare bellissime fotografie. L’interno della laguna invece è molto profondo. E’ obbligatorio indossare il giubotto di salvataggio. Nella foto sotto potete notare a sinistra la Big Lagoon, mentre a destra la Small Lagoon. Le due lagune sono una di fianco all’altra ma separate da alte formazioni rocciose.

El Nido, the Big Lagoon
El Nido, la Big Lagoon

2. Small Lagoon (tour A- D)

La piccola laguna rimane nascosta è non è visibile dal punto in cui ormeggiano le imbarcazioni. Bisogna noleggiare un kayak e passare atraverso un buco nella scogliera per entrarci. Fate attenzione a non sbattere la testa! Questa laguna ha un’atmosfera unica e una volta all’interno rimarreste a bocca aperta. La laguna è abbastanza piccola, ma ci sono alcune insenature molto strette dove potete pagaiare e fermarvi per qualche scatto suggestivo.

Suggerimento: la visita della Small lagoon  viene spesso inclusa nel tour A con la Big Lagoon, ma è possibile visitarne solo una delle due. Abbiamo prenotato il tour A assicurandoci che fosse inclusa la visita della Big Lagoon e abbiamo trovato un tour che C e D che includeva la Small Lagoon. Chiedere sempre agli operatori turistici quali attrazioni sono incluse prima di prenotare il tour.

El Nido, the stunning Small Lagoon
El Nido, la suggestiva Small Lagoon

3. Secret Lagoon (Tour A)

La “laguna segreta” è un luogo spettacolare, una piccolissima laguna circondata da picchi calcarei con un’acqua di colore verde smeraldo. E’ detta “segreta” perché non è visibile dall’esterno e per accedervi bisogna  passare attraverso un piccolo buco nella scogliera. Una volta all’interno vi sentirete come in un luogo fiabesco. Vicino alla Secret lagoon ci sono due piccole spiagge molto belle. Per fare una battuta, diciamo che di segreto è rimasto poco data la quantità di turisti al suo interno.

El Nido, the Secret Lagoon
El Nido, la piccola Secret Lagoon

4. Cadlao lagoon (tour D)

Con le sue acque color smeraldo circondate da imponenti scogliere calcaree, la laguna di Cadlao è un luogo davvero suggestivo, uno dei nostri preferiti. Per accedere alla laguna bisogna noleggiare un kayak. L’acqua della laguna è abbastanza bassa percio’ potete tranquillamente saltare giu’ dal kayak per farvi un tuffo. Sul lato sinistro c’è anche una piccola spiaggia sabbiosa.

El Nido, the Cadlao Lagoon
El Nido, le acque smeraldo della Cadlao Lagoon

5. Helicopter Island (Tour C)

E’ una lunga spiaggia di sabbia bianca fiancheggiata da alberi e palme, circondata da colline calcaree  e bagnata da un mare limpido perfetto per lo snorkeling. L’isola deve il suo nome  alle formazioni rocciose che le danno da lontano l’aspetto di un elicottero… o almeno cosi’ dicono.

El Nido, Helicopter island
El Nido, la spiaggia di Helicopter island

6. Snake Island (Tour B)

Snake Island è un posto unico nella baia di Bacuit grazie al suo sottile banco di sabbia molto scenografico che collega la piccola isola di Vigan (il suo vero nome) alla terraferma. Viene chiamata Snake Island perché  vista dall’alto il banco di sabbia somiglia alla lunga coda di un serpente mentre l’isola alla testa.

El Nido, Snake island
El Nido, il banco di sabbia di Snake island

7. Cathedral cave (Tour B)

È un’ampia grotta veramente scenografica sulla Cathedral Island ed al suo interno ci sono  enormi stalattiti che risalgono a più di 20 metri. Si chiama “grotta della cattedrale” perché le imponenti mura all’interno della grotta ricordano quelle di una cattedrale. Le imbarcazioni non possono entrare al suo interno e si devono ormeggiare per pochi minuti all’ingresso. Percio’ la vedrete da fuori a meno che la vostra imbarcazione non abbia anche un kayak o un piccolo gommone per entrare.

El Nido, the Cathedral cave
El Nido, l’ingresso della  Cathedral cave

8. Nacpan beach

La spiaggia di Nacpan non è inclusa in nessun tour in barca in quanto si trova sulla terraferma, a circa 45 minuti dalla città di El Nido verso nord lontano dalla baia di Bacuit. Nacpan è in assoluto la spiaggia più bella che abbiamo visitato. Meravigliosa! Quasi 3 chilometri di sabbia bianca contornata da palme ed un mare limpido. La corrente è molto forte percio’ non avventuratevi al largo. Sulla punta meridionale di Nacpan, sul suo lato opposto, c’è una spiaggia chiamata Twin Beach. In realtà, c’è un tour chiamato “E” che visita le spiagge sulla terraferma, ma non vale la pena prenotarlo poiché potete facilmente raggiungere Nacpan con la navetta (600 pesos il biglietto AR – dalle 8 alle 19 una corsa ogni ora) o in scooter.

El Nido, the north side of Nacpan beach
El Nido, la parte nord della spiaggia di Nacpan

9. Il tramonto

Il tramonto di El Nido è una cosa da non perdersi assolutamente. I tour in barca rientrano verso le 17 senza aspettare il tramonto (a Febbraio era verso le 18) perchè è vietato navigare con il buio. L’unico posto dove godersi questo spettacolo è la costa di Corong-Corong. Potete sdraiarvi per vedere il sole tramontare dietro le isole della baia sulla spiaggia di Corong-Corong, sulla spiaggia Marimegmeg-Las Cabanas, oppure sorseggiare una birra fresca sulla terrazza del Republica Sunset Beach Bar, situato sulla strada Corong Corong – Buena Suerte, non distante da Marimegmeg beach.

El Nido, the amazing sunset on Bacuit Bay
El Nido, il tramonto sulla baia di Bacuit

 I tour in barca a El Nido

  • Tour A

Se decidete di trascorrere solo un paio di giorni a El Nido, scegliete il tour A. Vi porterà in giro per l’isola di Minolic e le sue lagune piu’ un paio di spiagge dove rilassarsi al sole. Il pranzo è di solito servito sull’isola di Shimizu ma a causa delle condizioni meteorologiche, potrebbe essere preparato sulla spiaggia di Payong Payong. Come abbiamo detto sopra, ricordatevi di verificare se il tour include la grande laguna o la piccola laguna.

Soste: 7 Commandos beach, Big lagoon/Small Lagoon, Secret lagoon, Isola di Shimizu, Papaya beach.

El Nido, Papaya beach
El Nido, la piccola Papaya beach
  • Tour B

Il tour B visita delle spiagge molto particolari come Snake island con il suo stretto banco di sabbia, l’isola di Pinagbuyutan e alcune le grotte molto suggestive. Alcuni operatori offrono l’isola Pangulasian anziché l’isola di Entalula.

Soste: Snake Island, Cudugnon Cave, Entalula Island (Pangulasian island), Cathedral Cave, Pinagbuyutan island.

El Nido, the clear sea in Snake Island
El Nido, il mare cristallino di Snake Island
  • Tour C

Le principali attrazioni di questo tour sono le spiagge bianche che abbracciano la costa frastagliata di Matinloc Island ed Helicopter Island. Il clou del tour è la Secret beach, una piccola spiaggia di sabbia fine racchiusa da imponenti scogliere carsiche. L’isola di Matinloc è abbastanza lontana ed esposta al mare aperto. Pertanto, questo tour può essere annullato o alcune soste possono essere cambiate a causa del forte vento e del mare mosso (spesso unite ad alcune del tour D). Una buona idea potrebbe essere quella di fare questo tour con un motoscafo come abbiamo fatto noi. Durante il nostro Tour C non siamo riusciti a vedere la Hidden beach a causa del forte vento e abbiamo avuto qualche difficoltà per la Secret beach. Al posto della hidden beach hanno aggiunto la laguna di Cadlao.

Soste: Matinloc Island, Secret Beach, Hidden Beach, Tapuitan Island, Helicopter Island.

Cliccate qui per prenotare il  tour C con klook.com;

El Nido, star beach on Tapiutan island
El Nido, Star beach sull’isola di Tapiutan 
  • Tour D

Il tour D è quello meno richiesto, e vi porta sulle spiagge dell’isola di Cadlao, tra cui la splendida laguna di Cadlao e alcune spiagge sulla terraferma. Abbiamo trovato un tour D con lo Yacht Club di El Nido che includeva la Small Lagoon, una specie di mix tra tour D e C. Il tour viene fatto con un catamarano di lusso esclusivo percio’ il costo è molto piu’ alto rispetto alle semplici escursioni con le barchette locali (costo sui 110 euro, ma ne è valsa la pena). Prima di prenotare il tour D,  chiedete al tour operator se include anche la Small Lagoon.

Soste: (Small Lagoon), Paradise Beach, Nat nat beach, Bukal Island, Cadlao Lagoon.

Buon divertimento!

El Nido, the entrance to the Small Lagoon
El Nido, the entrance to the Small Lagoon

Write A Comment