Coron super ultimate day tour

Andiamo insieme alla scoperta delle attrazioni piu’ spettacolari di Coron!

Così come a El Nido, l’attività principale di Coron è esplorare le bellissime isole della baia in barca. Una combinazione di scogliere calcaree mozzafiato, lagune, laghi di acqua dolce incastonati tra verdissime colline, relitti di navi, barriera corallina ancora intatta e spiagge meravigliose bagnate da un mare trasparente vi lasceranno a bocca aperta. Tra i diversi tour che potete scegliere, il “Coron super ultimate day tour” vi darà la possibilità di visitare le attrazioni più spettacolari di Coron tra cui il Barracuda lake, il Kayangan lake e la Twin Lagoon. Potete prenotare la vostra escursione direttamente con le varie agenzie in città, il vostro alloggio o, come abbiamo fatto noi, attraverso le piattaforme web Klook.com o Viator.com. Il nostro tour è stato prenotato tramite Klook.com e gestito dall’ottima agenzia Calamian Travel & Tour (il loro ufficio si trova lungo Don Pedro street). Costa circa 1700 pesos e il prezzo include una guida che parla inglese, le tasse ambientali, i biglietti di ingresso per alcune attrazioni e il pranzo a buffet (l’attrezzatura per lo snorkeling non è inclusa ed il noleggio costa 150 pesos). È anche possibile prenotare un tour privato e decidere il tempo da trascorrere nei vari luoghi di questo paradiso. Il costo per noleggiare una barca privata è di circa 2700 pesos fino a 4 persone, ma include solo il costo dell’imbarcazione. I costi di tasse e biglietti per vedere le attrazioni principali non incluse nel prezzo sono di circa 700 pesos a persona. Perciò, se siete in due calcolate una spesa totale di 2200 pesos a testa (circa 40 euro). Per pranzo potete comprare qualcosa direttamente al mercato pubblico che si trova vicino al molo dove partono i tour oppure organizzarvi la sera prima. Le escursioni partono verso le 8.30 e fanno rientro intorno alle 17.

Articoli su Coron:

Coron, sky-view of Kayangan lake
Coron, veduta sul Lago Kayangan con il drone

Il nostro Coron super ultimate tour

Alle 8.30 siamo pronti a lasciare il molo vicino al parco Lualhati per visitare la nostra prima attrazione: il Barracuda lake. Il lago è una meraviglia della natura, l’acqua di un blu scuro e profondo contrasta con le scogliere a picco ricoperte di vegetazione verdissima e con il cielo azzurro. La nostra guida racconta che il vero nome del lago è Luluyan, ma è soprannominato Barracuda per via del ritrovamento di alcuni scheletri di barracuda al suo interno….o almeno cosi’ ci ha detto. E’ famoso perchè le sue acque hanno temperature differenti a seconda della profondità. In superficie è circa 28 gradi, alla profondità di 15 metri la temperatura sale addirittura di 10 gradi, poi, quando si arriva intorno ai 30 metri, ritorna più fresca. Non abbiamo visto assolutamente alcun pesce, ma la conformazione rocciosa dei fondali e delle scogliere è assolutamente incredibile, sembra un paesaggio lunare. Ovviamente per godersi il lago bisognerebbe fare un’escursione con le bombole (abbiamo incontrato molti turisti che facevano immersioni con le bombole) perchè con la sola maschera e pinne si può fare veramente poco se non un piacevole bagno rinfrescante. Per accedere al lago, bisogna salire una breve serie di scalini fino ad arrivare ad una piattaforma. 
Prima di immergersi in acqua è obbligatorio indossare il giubbotto di salvataggio. C’è solo una piccola area dove nuotare e fare snorkeling che è delimitata da boe. Dovrete pagare il biglietto di ingresso  al lago se non incluso nel vostro tour. Costa 200 PHP.

Coron, Barracuda lake
Coron, il Barracuda lake
Coron, rock formations in Barracuda lake
Coron, le formazioni rocciose del Barracuda lake

La seconda attrazione è la Twin Lagoon, racchiusa in uno scenario mozzafiato tra scogliere calcaree circondate da un basso fondale trasparente. La barca ormeggia nella prima laguna, che è anche la più grande, poi tutti insieme ci tuffiamo in acqua per raggiungere la seconda laguna. Per accedere a questa laguna nascosta incastonata tra le scogliere bisogna passare attraverso una spaccatura nella roccia. Nel caso in cui il livello dell’acqua sia troppo alto a causa dell’alta marea, c’è una piccola scala scivolosa per arrampicarsi sulle rocce e tuffarsi dall’altra parte nell’acqua della laguna. Anche qui è obbligatorio indossare il giubbotto di salvataggio. Nella foto sotto potete vedere il punto di attracco delle barche e la seconda laguna. Anche la Twin Lagoon ha un costo di 200 PHP se non incluso nel tour.

Coron, the Twin lagoon
Coron, la Twin Lagoon
Coron, stunning limestone cliffs
Coron, le spettacolari formazioni rocciose nella Twin Lagoon

La terza fermata è la piccola Malwawey Island, un luogo molto conosciuto per fare snorkeling. Sul lato destro dell’isola si trova lo Skeleton Shipwreck, il relitto di una nave giapponese affondata durante la seconda guerra mondiale e sul lato sinistro la barriera corallina del Malwawey Coral Reef Garden. Il relitto è lungo circa 20 metri, profondo 4 metri e scende a poppa a 20 metri di profondità. Facciamo snorkeling per circa 30 minuti intorno all’isola ed il posto migliore per avvistare i pesci tropicali è decisamente vicino al relitto. 

Coron, Malwawey Island
Coron, Malwawey Island

La quarta fermata è la minuscola Beach 91, racchiusa tra alte scogliere a picco e con uno splendido mare limpido e cristallino. La sosta è abbastanza lunga ed è dove viene servito il pranzo a buffet. La spiaggia dove ci si ferma per pranzo è sempre diversa, dipende dal tour operator con cui prenotate l’escursione. La piccola Beach 91 è la fermata del pranzo per chi prenota con l’agenzia Calamian Tour & Travel. Sulla spiaggia ci sono anche dei kayak ad uso gratuito per fare un giro lungo costa. Vale davvero la pena pagaiare per soli 5 minuti verso il lato destro per raggiungere la fantastica spiaggia di Smith Point con le sue acque mozzafiato.

Coron, the tiny Beach 91
Coron, la piccola Beach 91
Coron, a lagoon in Coron Island
Coron, Smith Point beach

La quinta fermata è la CYC Beach. È una piccola isola con sabbia bianca circondata da un mare coloratissimo dove ci fermiamo per 30 minuti per rilassarci e prendere il sole.

Coron, CYC beach
Coron, CYC beach e la nostra imbarcazione al centro
Coron, CYC beach
Coron, l’acqua cristallina di CYC beach

La sesta tappa è un altro degli highlight di Coron: il lago Kayangan. La barca attracca in una suggestiva laguna, quindi dobbiamo salire sulla collina (quasi 400 gradini! Ci vogliono 10 minuti) per arrivare al lago. Lungo il percorso, prima di scendere dall’altro lato per raggiungere il lago, si trova il punto panoramico più famoso di tutta Coron. Quando vedete una cartolina, una rivista o una pubblicità di Coron, 9 volte su 10 la foto è scattata da qui. Il lago Kayangan è il lago d’acqua dolce più pulito delle Filippine e vanta impressionanti formazioni rocciose sottomarine. Anche qui è obbligatorio nuotare indossando il giubbotto di salvataggio. Il costo del ticket di ingresso è 300 PHP. Comunque, a meno che non decidiate di fare un tour privato, tutti i biglietti di ingresso sono inclusi nel costo del tour condiviso.

Coron, the sight from the "famous" viewpoint
Coron, la vista piu’ famosa di tutta Coron

L’ultima fermata prima di tornare al porto è il Seven Picados, un’area marina protetta ricca di pesci tropicali con una barriera corallina incredibilmente ben conservata, senza dubbio la migliore che abbiamo visto nel tour. Tutto è stato perfetto, il tour è ben organizzato, la guida e l’equipaggio preparatissimo ed anche il pranzo ottimo. Vi consigliamo vivamente di rivolgervi alla Calamian Tour & Travel! 

Coron, Seven Picados coral reef
Coron, la barriera corallina di Seven Picados 

Write A Comment