GUIDA COMPLETA PER VISITARE EL NIDO PALAWAN

Informazioni utili e suggerimenti per organizzare un viaggio nella bellissima El Nido

Negli ultimi anni l’isola di Palawan è diventata una delle principali destinazioni delle Filippine, presa letteralmente d’assalto da migliaia e migliaia di turisti stranieri. Le 3 aree turistiche più popolari di Palawan sono Puerto Princesa, Coron e soprattutto El Nido con i suoi paesaggi tropicali fiabeschi. 

L’area di El Nido si estende nella punta più settentrionale dell’isola di Palawan e comprende le 45 isole della baia di Bacuit. El Nido è un’area protetta che grazie alle sue formazioni rocciose spettacolari, spiagge incontaminate, lagune nascoste, banchi di sabbia bianca ed un mare cristallino, la rendono tra le migliori destinazioni balneari al mondo.

Nonostante oramai sia diventata molto turistica, siamo rimasti veramente affascinati dai suoi paesaggi mozzafiato, senza dubbio tra i piu’ belli che abbiamo mai visto se si parla di viaggi in località di mare. Quello che ci ha colpito maggiormente non è tanto il mare, ma il contesto naturalistico con queste formazioni calcaree dalle forme bizzarre, le moltissime spiagge selvagge nascoste tra le scogliere  e le sue fantastiche lagune che sembrano veramente uscite da un film di fantascienza.

El Nido, the imposing limestone cliffs
El Nido, le imponenti scogliere nella Baia di Bacuit
  • QUANDO ANDARE A EL NIDO

Il clima delle Filippine è tropicale, perciò prevalentemente caldo e umido.  Si divide in stagione secca e stagione delle piogge come in molti altri paesi dell’Asia. Il periodo migliore per visitare El Nido è sicuramente da Dicembre ad Aprile che sono i mesi più secchi e soleggiati. Sfortunatamente, da Dicembre a Marzo soffia anche un forte vento che in alcuni casi può far cancellare le escursioni in barca o cambiare le varie soste. Marzo ed Aprile sono i mesi più caldi ed affollati poiché nelle Filippine sono considerati i “mesi estivi” e moltissimi locali vengono a passare le vacanze a Palawan. Abbiamo visitato El Nido a metà Febbraio trovando un tempo parzialmente nuvoloso (solo un giorno completamente soleggiato su 6) e ovviamente un forte vento. Fortunatamente non ha stravolto i nostri tour in barca, ma è stato estremamente fastidioso. Da Giugno fino a Novembre è la stagione delle piogge perciò il clima è più umido e afoso. I mesi piu’ piovosi sono da Agosto ad Ottobre. In questa stagione, anche se raramente succede, El Nido potrebbe essere anche interessata da qualche tifone tropicale.


Trova i voli economici con Skyscanner

  • COME RAGGIUNGERE EL NIDO

Non avrete alcun problema a raggiungere El Nido dato che è ben collegata alle altre principali destinazioni dell’isola di Palawan cosi’ come con Manila. Abbiamo prenotato il volo internazionale per Manila diversi mesi prima trovando un’ottima offerta della Kuwait Airways a 490 euro. Potete usare la tabella qui sotto di 12go.asia, uno dei migliori siti per i trasporti in Asia, per controllare orari e prezzi di aerei, bus, traghetti e anche minivan. In alternativa, anche il sito web Omio.com è un ottimo aiuto per muoversi.

Powered by 12Go Asia system

 

1. Manila / Cebu a El Nido

Aereo: il piccolo aeroporto di El Nido (Lio Airport) si trova a soli 6 km dalla città. L’unica compagnia che vola da Manila a El Nido è la AirSwift con 4 voli giornalieri. Una volta qui, potete prendere un tuk-tuk per raggiungere il vostro hotel. Airswift opera anche un volo da Cebu a El Nido.

2. Puerto Princesa a El Nido

Puerto Princesa è il principale snodo dell’isola di Palawan ed il suo aeroporto internazionale è ben collegato con molti aeroporti delle Filippine. Da Puerto Princesa a El Nido avete 3 opzioni: autobus, van condiviso o van privato. El Nido è la destinazione turistica principale di Palawan perciò troverete moltissime corse giornaliere indipendentemente dall’orario (dalle 5.30 alle 19).

Autobus: il bus è economico (costa tra i 9 e i 15 euro a seconda dell’orario) ed impiega circa 7 ore per raggiungere El Nido (farà diverse fermate lungo la strada per caricare altri passeggeri). La stazione dei bus  è il terminal di San Josè, situato nella zona nord di Puerto Princesa, a circa 5 km dall’aeroporto. Se non vi fermate a dormire a Puerto Princesa, appena usciti dall’aeroporto prendete un tuk-tuk per raggiungere il terminal di San Josè (circa 30 minuti senza traffico). Potete scegliere tra due compagnie di autobus: Cherry Bus e RoRo Bus. A Puerto Princesa c’è sempre un traffico infernale, considerate di partire dal vostro hotel almeno 1 ora prima per il bus terminal…non si sa mai. Il nostro autobus partiva alle 6 del mattino e con un tuk-tuk abbiamo impiegato circa 30 minuti, ma senza  trovare traffico.

Minivan: è l’opzione più veloce per raggiungere El Nido e ci vogliono circa 5 ore. Potete scegliere tra minivan condiviso o privato. Se siete un gruppo, sicuramente l’opzione migliore è il minivan privato. Il minivan condiviso è più economico di quello privato, ma potrebbe essere più scomodo per lo spazio delle gambe perché lo riempiono adattando un paio di sedili in piu’ del previsto. In quelli che abbiamo visto noi, la prima fila di posti doveva essere da 3, ma era stato aggiunto un piccolo sedile laterale per trasportare 4 persone. I prezzi variano da circa 12 euro per il van condiviso a 100 euro per quello privato.

Come prenotare: se volete prenotare in anticipo la vostra corsa, sia in bus che con minivan (anche privato) vi consigliamo di usare 12go.asia.com, uno dei siti migliori per quanto riguarda prenotazioni biglietti in Asia, oppure la piattaforma web klook.com. Potete anche andare direttamente al Terminal di San Josè e cercare un minivan condiviso con i locali che sono diretti a El Nido. Rispetto alle due opzioni “per turisti”, il minivan condiviso dal bus terminal è l’opzione piu’ scomoda perchè verrà riempito il piu’ possibile prima di partire.

3. Coron a El Nido

Traghetto: il piccolo porto di El Nido è servito da 3 compagnie: Jomalia Shipping, Phimal Fast Ferries e Montenegro Lines. Il viaggio dura circa 4 ore e costa 30 euro (1700 pesos). Noi abbiamo preso la compagnia Montenegro, ma vi consigliamo di prendere Jomalia Shipping perché la barca è leggermente piu’ grande e tiene meglio il mare che è sempre mosso. Se soffrite di mal di mare è meglio che vi organizziate in anticipo con qualche pastiglia.

Aereo: la compagnia Airswift  collega l’aeroporto di Coron all’aeroporto di El Nido con un volo giornaliero e se prenotate in anticipo il costo si aggira intorno ai 60 euro.

4. San Vicente Poblacion/Port Barton a El Nido

San Vicente Poblacion: ci sono solo un paio di compagnie  che collegano San Vicente Poblacion (la città propria) a El Nido con minivan e le corse giornaliere sono un paio. Potete andare al molo di San Vicente, vicino al mercato pubblico, dive troverete un’agenzia di viaggi (la San Vicente Tour and Travel) dove potrete prenotare la corsa in minivan per El Nido o per altre destinazioni. Potete anche chiedere direttamente alla reception del vostro hotel o prenotare direttamente sul sito della compagnia Diskubre Palawan. Le due corse partono intorno alle 7.30 del mattino e impiegano 4 ore. Il minivan ferma anche a Tay Tay.  Il costo è di circa 12 euro (700 pesos).

Port Barton: essendo più turistica e frequentata rispetto all’area di San Vicente Poblacion, a Port Barton troverete diversi minivan turistici condivisi e privati diretti a El Nido. Il prezzo per una corsa condivisa è circa 12 euro (700 pesos), mentre la corsa privata costa intorno ai 100 euro (5000 pesos). Se siete un gruppo di persone, il minivan privato è l’opzione migliore perchè potete scegliere l’orario di partenza e stare decisamente più comodi.

El Nido, the entrance to the Big Lagoon
El Nido, la gola di entrata alla Big Lagoon
  • DOVE DORMIRE A EL NIDO

La base di tutte le attività per esplorare El Nido, sono le due piccole penisole che si protendono nella baia di Bacuit sul lato ovest della municipalità. Questa zona è divisa in 4 villaggi (chiamati barangay in filippino): Buena Suerte, Maligaya, Corong-Corong e Masagana. Abbiamo dormito a Buena Suerte all’ Aqua Travel Lodge, un ottimo hotel fronte spiaggia situato lungo la “strada pedonale” e vicino al molo. Un consiglio che vi diamo è assolutamente di prenotare in anticipo perché El Nido è sempre super affollata.

Vediamo nello specifico le varie zone

Buena Suerte: viene definita la “città propria” (El Nido città) e qui troverete un’ampia scelta di alloggi, ristoranti, bar, piccole agenzie di viaggio, negozi e  vita notturna. Dalle 18 in poi Serena street viene chiusa al traffico e si trasforma in “walking street”. Sul lato ovest della spiaggia di Buena Suerte , si trova il terminal dei traghetti per Coron, un’altra destinazione turistica popolare a Palawan ed il molo dove partono i tour della baia di Bacuit. Ottime sistemazioni sono Happines Hostel, Sea Cocoon Hotel, Bunakidz Lodge, Mountain Side Inn, David’s Guest House, El Nido Sea Shell Hotel.

Maligaya: si trova accanto a Buena Suerte sulla strada che porta verso Corong Corong. Anche qui troverete buone sistemazioni, ma sarete a metà strada tra Buena Suerte e Corong Corong e dovrete sempre prendere un tuk-tuk o noleggiare uno scooter per spostarvi.

Corong Corong: meno affollato di Buena Suerte, il barangay (villaggio) di Corong-Corong si trova a sud di Buena Suerte (circa 10 minuti di tuk-tuk) e si estende lungo un tratto di costa. Qui troverete hotel e sistemazioni varie, ristoranti e anche piccole agenzie di viaggio. A differenza di Buena Suerte, ci sono anche un paio di spiagge carine dove rilassarsi (Marimegmeg beach and Las Cabanas beach). Corong Corong è anche il posto perfetto per godersi il tramonto sulla baia di Bacuit. Vi consigliamo assolutamente di andare al Republica Sunset Beach  Bar a bere una birra per godervi questo spettacolo. A Corong Corong, di fronte al mercato pubblico, si trova il polveroso terminal degli autobus di El Nido. Da qui prendete un tuk-tuk per raggiungere la vostra sistemazione. Tra i tanti hotel potete vedere El Nido Moringa Resort, Villa Dali Resort, Panorama Resort, Country Inn el Nido, Neela Tourist Lodge, Frangipani El Nido, Desert Rose Hotel.

Masangana: è un tranquillo villaggio che si trova sul lato est di Buena Suerte. Conosciuta per la spiaggia di Calaan, questa zona offre alcuni resort ideali per rilassarsi ed evitare la caotica massa di persone che alloggiano a Buena Suerte. Qui troverete il Camp Talusi Hills, Sampaguita Villa, Budget Room Inn, Hadefe Resort, El Nido Dragonfly.

Lio Beach: è una lunga spiaggia molto vicina all’aeroporto dove ci sono alcuni resort, bar e ristoranti. La spiaggia di Lio è a soli 15 minuti dalla città di El Nido ed è un posto perfetto se cercate pace e relax. Due ottime sistemazioni sono il Seda Lio ed Hotel Covo.

Nacpan Beach: è la nostra spiaggia preferita ed in assoluto la piu’ bella di tutta la zona di El Nido. Si trova a 45/50 minuti da Buena Suerte completamente immersa in mezzo alla natura. Ci sono alcuni Resort e Homestay ed un paio di ristoranti. La spiaggia è chilometrica, un lunghissima distesa di sabbia bianca fiancheggiata da palme, ma la cosa migliore è che ci sono veramente pochi turisti. Potete comodamente organizzare le vostre escursioni anche da qui tramite la vostra sistemazione o con la piccola agenzia che si trova all’ingresso della strada per la spiaggia dove dovrete pagare il ticket di ingresso (50 pesos). Qui troverete il Catian Beach Resort, Mad Monkey Hostel, Jack’s Place Cottages, Nacpan Beach Glamping, Angela’s Inn, MG Chateau Hotel, Where2Next Nacpan. L’opzione piu’ economica è la Hammock Homestay.

Isole: potete anche dormire in una delle tante isole della baia di Bacuit ma troverete solo resort esclusivi molto costosi. C’e un resort anche sulla spiaggia di Seven Commandos che fa parte della terraferma ma la spiaggia è raggiungibile solo via mare (circa 10 minuti di navigazione).


Booking.com

  • DOVE CENARE A EL NIDO

Ristoranti e take away sono ovunque, specialmente lungo Serena Street (e dintorni), conosciuta come la “walking street” poiché la sera chiude e diventa pedonale. Il cibo è buono, specialmente i frutti di mare ed il pesce, ma essendo una zona molto turistica, il costo non è cosi’ basso. Per un piatto principale il costo medio è di circa 7 euro (tra 350 e 450 pesos). Uno dei nostri ristoranti preferiti è la piccola Trattoria Altrove dove sfornano anche un’ottima pizza cotta con forno a legna.

Altri buoni ristoranti che abbiamo provato sono ArtCafè, Happiness Beach Bar, Big Bad Thai Bistrò, Osaka Castle El Nido Sushi, Bella Vita El Nido. Non perdete l’occasione di assaggiare gli ottimi dolci della pasticceria  El Nido Midtown Bakery lungo Rizal street. Cliccate qui per vedere le recensioni dei migliori ristoranti di El Nido. 

  • METODO DI PAGAMENTO, BANCOMAT, CAMBIO VALUTA

Il metodo di pagamento è principalmente in contanti, ma molti alloggi accettano anche la carta di credito. Ci sono diversi sportelli bancomat a Buena Suerte ed alcuni PawnShop (negozi dei pegni) dove potrete anche cambiare gli euro in pesos. Per ogni prelievo dai vari bancomat vi verrà addebitato 250 pesos (5 euro) come “costo operazione”.

El Nido, the stunning Small Lagoon
El Nido, la spettacolare Small Lagoon
  • COME MUOVERSI A EL NIDO

Troverete facilmente tuk-tuk dappertutto, la corsa in città costa solo pochi pesos. Un’altra ottima opzione è quella di noleggiare uno scooter (circa 400 pesos x 12 ore – 700 pesos x 24 ore) ed essere completamente liberi di muovervi dove volete. Abbiamo noleggiato uno scooter per 6 giorni ottenendo uno sconto (500 pesos al giorno).

  • SALUTE DEL VIAGGIATORE

Ci sono alcune farmacie in città che vendono i farmaci più comuni e, in caso di qualcosa di più serio, una clinica medica in via Rizal ed un’altra clinica a Corong Coring vicino al terminal degli autobus. Non c’è un ospedale a El Nido, quindi, in caso di lesioni molto gravi, è necessario recarsi a Puerto Princesa o a Roxas. Le spese mediche all’estero possono essere molto elevate, perciò non dimenticatevi di stipulare un’assicurazione. Noi abbiamo stipulato la nostra assicurazione medica con Worldnomads.com.

Importante: Consultate sempre un medico per conoscere nel dettaglio i rischi legati alla salute e verificate sempre tutte le informazioni presenti sul sito della Farnesina www.viaggiaresicuri.it.

  • GUIDE DI VIAGGIO

La nostra guida preferita è la Lonely Planet, ottimo aiuto per tutti quelli che vogliono organizzare un viaggio fai da te. Molto spesso la versione in inglese è quella più aggiornata.

Lonely Planet banner

  • COSA FARE E VEDERE A EL NIDO

L’area protetta di Bacuit Bay è composta da 45 isole paradisiache ed è stata nominata una delle destinazioni più belle di tutto il mondo. Le isole e le varie spiagge sono raggruppate in pacchetti turistici: tour A, B, C e D. C’e anche un tour E che visita alcune spiagge sulla terraferma, ma ovviamente non ve lo consigliamo dato che potete raggiungere le spiagge con un tuk-tuk o in scooter senza dover rispettare alcun orario.

I vari operatori turistici della città, che troverete ad ogni angolo, offrono tour condivisi o privati. Ovviamente il tour privato è più costoso, ma decisamente migliore perché potete decidere il tempo da trascorrere sulle isole. A chi fosse stanco dei tour in barca consigliamo la splendida spiaggia di Nacpan o le vicine Lio Beach e Las Cabanas Beach. Un piccolo suggerimento…se non avete intenzione di fare escursioni in barca è inutile che andiate a El Nido perché le attrazioni più belle sono le isole della baia mentre la terraferma offre veramente poco.

Post sull’isola di Palawan:

El Nido, the Big Lagoon
El Nido, veduta della Big Lagoon e sulla destra la Small Lagoon
El Nido, Helicopter island
El Nido, la spiaggia di Helicopter island

Write A Comment