Colazione a 7 stelle nel lussuoso Burj Al Arab

Dubai è una delle destinazioni più popolari per i turisti di tutto il mondo. Questa città, circondata dal deserto, è davvero incredibile e in grado di soddisfare ogni tipo di desiderio: centri commerciali più grandi del mondo, parchi acquatici, la torre più alta del mondo, spiagge bianche, hotel di lusso, ristoranti di ogni tipo, luoghi di lusso con piscine, locali notturni e tanto altro ancora. Ma la città possiede anche una parte storica e offre l’opportunità di visitare la parte vecchia del torrente, fare un giro in barca o visitare il quartiere di Bastakya che con il suo museo può dare al turista un’idea di come la gente vivesse molti decenni fa. Dopo un jeep-safari nel deserto, un tuffo nel mare e una sciata sulle piste innevate del Mall of the Emirates, decidiamo di prenotare una visita al più famoso Hotel di Dubai e l’unico al mondo con 7 stelle, il Burj al Arab.

Burj al Arab significa “La Torre degli Arabi” e la caratteristica che contraddistingue questa struttura è la sua forma a vela costruita su un’isola artificiale nell’area di Jumerirah. L’unico modo di raggiungere questo lussuoso hotel, connesso alla terra ferma da un ponte lungo 280 metri, è quello di essere clienti o prenotare una visita, altrimenti non è permesso il passaggio verso l’edificio. Visto l’impossibilità per noi di prenotare la costosissima camera, prenotiamo tra le varie opzioni messe a disposizione dall’hotel una colazione, di modo da poter accedere alla struttura  e vedere da vicino questo sogno extra lusso (tra le varie possibilità, oltre la colazione, è possibile scegliere anche il pranzo, la cena, il thè pomeridiano, l’happy hour o il bar serale).

Dopo aver effettuato la prenotazione sul sito ufficiale del Burj Al Arab, la direzione dell’Hotel ci ricorda attraverso una e-mail di conferma, che deve essere rispettato un codice di abbigliamento: gli uomini sono tenuti ad indossare una camicia con colletto, pantaloni lunghi o jeans eleganti e scarpe chiuse, mentre per le donne è gradito indossare un abito o vestito, gonna lunga o corta ed un top. Siamo pronti per goderci questa fantastica esperienza all’interno di uno degli hotel più lussuosi del mondo. Da Bur Dubai prendiamo un taxi, e ci dirigiamo verso la spiaggia di Jumeirah. Dopo aver mostrato la nostra prenotazione alla guardia che controlla il primo accesso, iniziamo a camminare sul ponte verso l’hotel e dopo pochi minuti eccolo lì: davanti ai nostri occhi, in tutto il suo lusso e tutta la sua grandezza possiamo vedere la ”Vela”!

Prima di proseguire verso l’entrata, sostiamo lungo il ponte per scattare qualche foto e goderci la meravigliosa vista della spiaggia di Jumeirah e del Jumeirah Beach Hotel, un altro famoso e lussuoso edificio a forma d’onda (lungo la strada che porta all’ Atlantis potrete osservare meglio “la vela” e “l’onda” con un effetto davvero straordinario). Dopo essere arrivati all’entrata principale dove sono parcheggiate varie auto di lusso come Ferrari, Maserati e Bentley, una hostess ci accoglie cordialmente, chiedendo di seguirla. Ora siamo dentro e non possiamo credere ai nostri occhi! Di fronte a noi le scale mobili che conducono gli ospiti al piano superiore, su entrambi i lati acquari con molti pesci tropicali, una fontana con giochi d’acqua ed ovviamente un’atmosfera tranquilla e rilassante. Continuiamo a seguire la hostess e finalmente arriviamo al piano superiore, dove possiamo trovare ristoranti, bar e alcuni negozi di marca. Ci chiede di aspettare seduti sul divano e da lì possiamo goderci la vista e il lusso di questo luogo: oro, vetro di Murano, marmo italiano, tessuti pregiati, diamanti e fontane.

Non esistono parole per riuscire a spiegare la bellezza degli interni dell’ Hotel! Mentre aspettiamo il nostro tavolo, diamo un’occhiata in giro e vorremmo prendere l’ascensore per visitare il 27° piano, dove c’è lo Skyview Bar, ma sfortunatamente per arrivarci bisogna mostrare la prenotazione (che ovviamente non abbiamo), quindi dobbiamo rimanere al 1° piano (un vero peccato, la vista da lì è mozzafiato!).

Finalmente tutto è pronto e possiamo iniziare la nostra “colazione a 7 stelle” presso il ristorante “Sahn Eddar“. Il simpatico cameriere ci accompagna al nostro tavolo. Tutto è preparato ed apparecchiato in modo incredibile e curato nei minimi dettagli, sembra un’opera d’arte! Il menu a nostra disposizione in questo ristorante è vario e possiamo scegliere tra colazione continentale, indiana o araba. Mentre  aspettiamo la colazione continentale che abbiamo ordinato, il cameriere inizia a servirci diversi tipi di dessert, succhi di frutta fresca, bevande calde, yogurt fatto in casa, muesli e frutta fresca.

Burj Al Arab breakfast

Dopo aver finito il “primo round”, arriva in tavola il piatto forte della nostra colazione: salmone con uova, pancetta e salsiccia. La disposizione del cibo nel piatto è una composizione artistica che ci lascia davvero stupiti per la sua grande scrupolosità e soprattutto  dalla sua bontà! Dopo aver terminato il delizioso cibo, diamo un’ultima occhiata in giro per poi dirigerci verso l’ingresso carraio dell’hotel. Abbiamo ancora tante cose da scoprire in questa città ed il nostro programma è ricco di escursioni! Di sicuro, questa è la colazione più costosa mai consumata durante le nostre avventure in giro per il mondo, ma ne è valsa davvero la pena fino all’ultimo centesimo! Inoltre è stato davvero divertente sentirsi sceicco per un’ora prima di ritornare alla realtà!

  • Informazioni utili

Come raggiungere il Burj al Arab e prenotare la colazione

La stazione della metro è abbastanza distante, quindi il modo più facile per raggiungere la struttura è prendendo un taxi. Se si decide di usare la Metro, dovrete scendere presso la fermata del Mall of the Emirates”  e da lì prendere un taxi o un bus locale (numero 81). Per prenotare la colazione (e vedere le altre opzioni) visitate il sito web del Burj Al Arab.

Write A Comment