COSA FARE E VEDERE A SINGAPORE

Singapore non è solo un piccolo Stato con hotel di lusso, centri commerciali esclusivi e ristoranti eleganti, ma un Paese dove si puo’ ancora ripercorrere la sua interessante storia passata, esplorare diversi quartieri etnici, passeggiare circondati dal verde in enormi giardini botanici e parchi verdissimi, avventurarsi lungo i percorsi escursionistici della foresta pluviale ed anche rilassarsi su spiagge di sabbia bianca dove crogiolarsi al sole evitando il traffico della città. Insomma, nonostante le sue piccole dimensioni, Singapore è ricca di attrazioni interessanti e le vostre giornate saranno sempre impegnate anche se deciderete duitrascorrere qui una settimana intera. 


LE MIGLIORI ATTRAZIONI DI SINGAPORE 

1. Marina Bay Sands

Circondata da grattacieli, questa baia è conosciuta in tutto il mondo per l’iconico Marina Bay Sands Complex ed il suo hotel di lusso con la piscina a sfioro sul tetto più alta del mondo. Solo gli ospiti dell’hotel possono utilizzare la piscina a sfioro, ma chiunque può visitare l’observation Deck e godersi la vista panoramica più straordinaria di Singapore. Le attrazioni di questa zona sono il Merlion Park (con l’iconico monumento mezzo pesce e mezzo leone simbolo di Singapore), l’observation deck del Marina Bay Sands Skypark (con una vista panoramica a 360 ° su Singapore), lo Shoppes Mall (il centro commerciale del complesso), il Singapore Flyers (la ruota panoramica gigante più grande del mondo ) ed il Museo delle Scienze e dell’Arte, e lo Spectra light show

Spectra light show: è uno spettacolo di luci e suoni con giochi d’acqua gratuito che si svolge proprio nello specchio d’acqua antistante la passeggiata del complesso del Marina Bay Sands (di fronte allo Shoppes Mall). Come in molte altre città come Dubai o Kuala Lumpur, sarete immersi in una bellissima sinfonia di musica, acqua e luce alimentata da laser all’avanguardia, getti d’acqua spruzzate da potenti fontane e proiettori visivi, il tutto con lo sfondo dei grattacieli della baia.

Orari dello show: Domenica – Giovedi’: 8pm & 9pm; Venerdi’ e Sabato: 8pm, 9pm & 10pm.

Singapore, Marina sands Bay complex at night
Singapore, il Marina Bay Sands complex 

2. Garden by the Bay

Questo vasto parco è un’oasi urbana nel centro della città di Singapore e vanta un’enorme collezione di piante e fiori, terrazze all’aperto, laghi incantevoli, splendidi padiglioni, sculture sorprendenti, e d aree per picnic dove rilassarsi. Le attrazioni principali di questo parco meraviglioso sono il “Flower Dome” dove sono esposte piante esotiche dalla cintura mediterranea, la “Cloud Forest” con bellissime e vivide piantagioni di fiori, ma soprattutto le iconiche megastrutture “Supertrees Grove“, enormi strutture a forma di albero ricoperte da vegetazione e alcune delle quali collegate da un ponte sospeso (OCBC skyway) dove ci si puo’ avventurare. Per chi fosse interessato, a fine serata viene anche organizzato uno spettacolo di luci e suoni chiamato “Garden Rhapsody Light and Music Show”. Si puo’ accedere al Garden by the Bay anche attraverso un piccolo cavalcavia pedonale passando attraverso il Marina Bay Sands Hotel. Entrate nel centro commerciale Shoppes Mall e seguite le indicazioni.

Supertrees Grove in Garden by the Bay, Singapore
Gli enormi supertrees Grove nel Garden by the Bay, Singapore

3. Chinatown

Il primo insediamento cinese a Singapore è ora un quartiere vibrante pieno di carretti e bancarelle che cucinano street food, ristoranti e bar alla moda, negozi di souvenir, arte locale, prodotti artigianali e ovviamente qualsiasi “cineseria” di cui abbiate bisogno che lo rendono un a meta molto interessante sia per turisti sia per gli abitanti del luogo. Non perdetevi una passeggiata lungo Temple Street, Smith Street, Terenganu Street e Pagoda Street.

Le attrazioni di questo folkloristico quartiere sono il Chinese Heritage Centre che mette in mostra la storia e la cultura del quartiere; il Buddha Tooth Relic Temple, un tempio buddista a quattro piani che ospita la sacra reliquia del Buddha custodita in uno stupa d’oro; e il Tempio indù Sri Mariamman, il più antico tempio Indù di Singapore (fondato nel 1827). Per gli amanti della vita notturna, non perdetevi Ann Siang street e Club street con i loro bar sempre affollati e pieni di giovani. Il momento migliore per godersi i locali delle due strade e divertirsi è il venerdì e il sabato sera quando entrambe sono chiuse al traffico.

Singapore, a street in Chinatown
Singapore, Pagoda street a Chinatown

4. Boat Quay, Clarke Quay ed il distretto coloniale

A soli 15 minuti a piedi da Chinatown, si trovano Clarke Quay e Boat Quay, le storiche sponde del fiume Singapore. Situato a monte della foce del fiume, questo distretto era il centro del commercio della città fino a 150 anni fa. Il fiume Singapore serviva da porto marittimo e veniva utilizzato per il commercio di merci con i villaggi vicini. Quest’area è oggigiorno il fulcro della vita notturna di Singapore ed i suoi antichi edifici lungo le sponde del fiume, restaurati ed ammodernati, ora ospitano una grande varietà di ristoranti (anche galleggianti), iconiche discoteche, locali con musica dal vivo e bar con terrazza panoramica. Alcuni dei club / bar più alla moda nel quartiere di Quay sono il Crazy Elephant, Cuba Libre Bar, F.Club x Attica SG, Hero’s, Molly Malone e Southbridge. Durante il giorno il quartiere è molto tranquillo e vale la pena fare  qui una sosta per pranzo gustando pesce fresco e rilassarsi sorseggiando un drink.

Oltre alla bella passeggiata lungofiume, le attrazioni principali nelle vicinanze sono la Civil Defense Heritage Gallery situata nella più antica caserma dei pompieri di Singapore; il Museo della Civiltà Asiatica; il Tempio di Hong San See, antico luogo di culto buddista.

Singapore, bars and restaurants in Clarke Quay
Singapore, bar e ristoranti a Clarke Quay

5. Crociera sul fiume Singapore

Lasciando da parte la vita notturna del vivace quartiere di Quay, un modo piacevole per vedere alcuni dei ponti storici della città ed altre attrazioni di Singapore è con una crociera lungo il fiume. Potete imbarcarvi / sbarcare a Clarke Quay, Boat Quay, Read Bridge, Fullerton, Merlion Park, Esplanade e Bayfront South.

6. Little India

Questo quartiere è il centro della grande comunità indiana di Singapore e, con le sue botteghe multicolore che sono un’icona della città, il quartiere più “colorato” e attraente da visitare in città. Lungo Serangoon Road, una delle più antiche vie di Singapore, e vicoli adicenti (da non perdere Kerbau Road), troverete negozi tradizionali indiani che vendono spezie, incensi, oli, fiori, vestiti e tessuti, piccoli ristoranti e trattorie che offrono deliziosi piatti indiani cucina, bancarelle che vendono street food tipico indiano come focaccia roti prata, porridge Uppuma e frittelle di riso Dosai. Lungo Bukit Tima Road, si trova il Tekka Centre, il più grande mercato locale al coperto di Singapore, che vende un’incredibile varietà di prodotti freschi e ingredienti difficili da trovare. Little India vanta anche tre importanti templi Indù: lo Srinivasa Perumal, fondato nel 1855 e dedicato a Vishnu, lo Sri Veeramakaliamman costruito nel 1881 e dedicato alla feroce Dea Kali, e lo Sri Vadapathira Kaliamman, fondato nel 1830 e consacrato nel 1935.

Singapore, a colourful building in Little india
Singapore, un edificio multicolore a Little India

7. Kampong Glam

Kampong Glam, meglio conosciuto come “quartiere musulmano”, è un fantastico mix eclettico di storia ed il centro delle attività musulmane di Singapore. Questo antico quartiere ha le sue origini come una fiorente città portuale ed è il più antico quartiere urbano del Paese. Il nome Kampong Glam proviene dagli alberi chiamati “Gelam” che crescevano in questa zona e venivano utilizzati localmente per la fabbricazione di barche, medicine e anche come condimento per il cibo. Le attrazioni principali di questo quartiere sono la Moschea del Sultano, costruita nel 1824 con le sue massicce cupole dorate e l’enorme sala della preghiera, ed il Malay Heritage Centre, un museo per coloro che sono interessati a comprendere la storia della comunità malese di Singapore. Assolutamente da non perdere sono Bussorah street, fiancheggiata da moltissimi negozietti, affascinanti boutique che vendono tessuti e seta, bar e caffè, ed Haji Lane (e vicoli adiacenti), una strada lunga e stretta costellata di vecchie botteghe, boutique, bar, caffè e decorata con graffiti.

Singapore, the Sultan Mosque in Kampong Glam
Singapore, the Sultan Mosque in Kampong Glam

8. Bugis street market

A soli 10 minuti a piedi da Little India, alla fine della strada pedonale Albert Street, si trova il Bugis Street Market, uno dei mercati più grandi ed economici per fare shopping di tutta Singapore. In questo lungo mercato coperto troverete di tutto. Oltre 800 negozi di tutte le forme e dimensioni che vendono qualsiasi cosa, souvenir, accessori, vestiti, elettronica, casalinghi e cosmetici, ma anche cibo locale, frutta fresca e bevande.

9. Museo Nazionale e Galleria Nazionale di Singapore

Il Museo Nazionale di Singapore è il museo più antico del paese e un punto di riferimento culturale e architettonico. Ospita diverse sale espositive a tema, showroom e gallerie dove apprenderete importanti informazioni sugli oltre 700 anni di storia di questo piccolo Stato. A soli 15 minuti a piedi dal Museo Nazionale (molto vicino a Marina Bay), c’è un altro edificio interessante: la National Gallery Singapore. È ospitato negli edifici dell’ex Corte Suprema e del Municipio, due storici monumenti nazionali costruiti rispettivamente nel 1937 e nel 1926. Presenta la più grande collezione pubblica di arte moderna di Singapore e del sud-est asiatico.

10. Orchard road

Orchard Road è la famosissima via dello shopping di Singapore, un vero paradiso per gli amanti degli acquisti e dei marchi di lusso. La strada è una lunga fila di centri commerciali, outlet, grandi magazzini, boutique eleganti, hotel di lusso e ristoranti.

11. Giardino Botanico di Singapore

Non lontano da Orchard Road, l’iconico Giardino Botanico di Singapore è stato aperto per la prima volta più di 160 anni fa nel 1859 ed è il primo sito patrimonio dell’UNESCO del paese (dal 2016). Questo enorme giardino tropicale ospita oltre 10.000 specie di piante ed è uno dei principali centri di ricerca e riproduzione di orchidee al mondo. I punti salienti del Giardino Botanico sono il Giardino Nazionale delle Orchidee, che vanta la più grande esposizione di orchidee al mondo, con oltre 60.000 esemplari tra piante e orchidee; il Lago dei Cigni con le sue numerose specie di piante e pesci acquatici; e l’Heritage Museum, un bellissimo edificio coloniale dove potrete saperne di piu’ sulla storia del Giardino Botanico.

12. Foresta pluviale e sentieri escursionistici

Singapore vanta molti parchi dove trascorrere una piacevole giornata circondati dalla foresta pluviale e sperimentare divertenti sentieri escursionistici. I parchi più interessanti sono il MacRitchie Reservoir Park che presenta un ponte sospeso autoportante lungo 250 metri a 25 metri dal suolo (noto come TreeTop Walk); la Southern Ridges, una rete di sentieri lunga dieci chilometri che attraversa alcuni dei parchi e giardini più famosi di Singapore, collegati da pittoreschi ponti, sentieri e lunghe passerelle che offrono una vista fantastica dall’alto della foresta; la Sungei Buloh Wetland Reserve, il luogo perfetto per gli amanti della fauna selvatica dove è possibile avvistare una miriade di vasta uccelli rimanendo nascosti nelle “torri di osservazione” oppure camminare lungo una passerella lunga 500 metri attraverso la palude di mangrovie avvistando altri animali come aragoste d’acqua dolce, granchi arrampicatori e diverse specie di lucertole.

13. Isola di Sentosa

E’ una piccola isola non distante dal centro città ricca di attrazioni e attività interessanti per trascorrere una bella giornata all’insegna del divertimento. Gli highlights di Sentosa sono il Adventure Cove Waterpark, il Butterfly Park e Insect Kingdom, il SEA Aquarium (il piu’ grande acquario del suo genere del mondo), IFly Singapore (per provare lo “skydive”), il Madame Tussauds Singapore, il AJ Hackett Sentosa Giant Swing, AJ Hackett Bungy Jumping oppure il Vertical Skywalk, ma soprattutto i famosissimi Singapore Universal Studios.

Sentosa è anche famosa per i suoi resort di lusso, le spiagge e per essere il punto più meridionale dell’Asia. Le tre spiagge dove trascorrere qualche giorno di relax sono Tanjong Beach, Palawan Beach e Siloso Beach (la nostra spiaggia preferita con tanti graziosi ristoranti proprio sulla spiaggia).

Un modo divertente per raggiungere l’isola è prendere la funivia da Mount Faber o Harbourfront Station (arrivateci in metropolitana o in autobus – Harbourfront Station). HarbourFront è la porta di Sentosa; qui si può anche prendere la monorotaia “Sentosa Express” per raggiungere le attrazioni e la spiaggia. Per muoversi a Sentosa si puo’ prendere il tram (soprattutto per le spiagge) o l’autobus.

Per maggiori informazioni e prenotare i vari biglietti d’ingresso con uno sconto attraverso la piattaforma web klook.com cliccate direttamente sul nome di ogni attrazione evidenziato in blu.

Tour privati e biglietti per le attrazioni di Singapore

Ovviamente per muovervi a Singapore e raggiungere le attrazioni della città potete tranquillamente usare i trasporti locali. In alternativa, un modo veramente semplice e comodo è fare affidamente sulle piattaforme web che pubblicizzano tour, attività, ticket scontati, trasferimenti e molto altro, il tutto offerto e organizzato dalle agenzie locali di Singapore. Le piattaforme a cui ci affdiamo durante i nostri viaggi sono Viator, GetYourGuide, e soprattutto, per l’area asiatica, Klook.com.

Klook.com

  • Singapore Unlimited Attractions Pass (Pass illimitato)

In alternativa, se avete intenzione di trascorre diverse giornate a Singapore, è molto conveniente acquistare l’ Iventure Singapore Unlimited attractions Pass. Si tratta di un Pass a durata limitata – quello da 2 giorni costa circa 170 euro – che comprende moltissime attrazioni sia di Sentosa sia della città (circa 30 in totale) che vi consentirà di risparmire molti euro e saltare la coda all’ingresso. In pratica, piu’ attrazioni riuscirete a visitare nel periodo di validità del pass e piu’ riuscirete a risparmiare!

Write A Comment