Provincia dell’Hunan – La città vecchia di Fenghuang, la cui traduzione è antica città della fenice (Phoenix Ancient Town) e conosciuta come essere  “la più bella città della Cina”, fu costruita intorno al 1700 durante il regno  dell’imperatore Kangxi della dinastia Qing e si trova al confine occidentale dell’ Hunan e lungo le rive del fiume Tuojiang. Una leggenda racconta che due di questi mitici uccelli volarono su Fenguhang e furono talmente colpiti dalla sua bellezza da non volerla piu’ lasciare. In effetti, indipendentemente da quella leggenda,  Fenghuang è mozzafiato, le mura della città vecchia con le antiche porte d’ingresso Est e Nord e gli antichi edifici che mostrano il classico  stile della dinastia Qing sono ancora ben preservati. È anche ”casa ” della minoranza etnica  Miao che conserva ancora gelosamente i propri costumi, usanze e la cultura di secoli fa. È comune vedere le donne Miao vestire in abiti tradizionali blu con una sciarpa bianca, indossare gioielli in argento o batik, che sono fatti e venduti qui tra le vie di Fenghuang. Il governo della contea di Fenghuang ha deciso di sviluppare l’industria del turismo dopo la scoperta della Grande Muraglia meridionale nel 2000 e nel 2008 la città vecchia è stata aggiunta alla lista provvisoria dei siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO.

Fenghuang, ponte Hong Quiao

Ho trascorso 2 giorni qui durante il mio viaggio in Hunan ed è stato un soggiorno indimenticabile, senza dubbio uno degli highlight di questa provincia e di tutta la Cina. Il modo migliore e più semplice per godersi i suoi stretti ed antichi vicoli lastricati con pietra e decorati con lanterne è senza dubbio passeggiando dato che tutte le attrazioni principali sono abbastanza vicine l’una all’altra. una delle mie escursioni preferite è stata la breve crociera in barca sul  fiume Tuojiang che attraversa la città, e da dove si puo’ godere della vista mozzafiato delle palafitte di legno chiamate ”Diaojiaolou” che sono state costruite  sospese a metà sul fiume per tenerle al riparo dalle alluvioni primaverili . Se sia proprio la città piu’ bella di tutta la Cina non lo saprei dire, ma di sicuro è una delle piu’ spettacolari ed affascinanti che abbia mai visitato.

Vista dal secondo piano del ponte Hong Qiao

Le principali attrazioni di Fenghuang sono:

– Il ponte Hong Qiao, noto anche come ”Rainbow Bridge”, inizialmente chiamato ponte Wohong (ponte del vento e pioggia), si dice che fu costruito nel centro della città vecchia da Zhu Yuanzhang, primo imperatore della dinastia Ming con una lunga storia di oltre 600 anni. È stato progettato in pietra a tre archi ed ora ha due piani (al 2 ° piano c’è una galleria d’arte con fantastiche opere calligrafiche e pittoriche) e dalle sue finestre si gode di una splendida vista sulle palafitte del fiume che riflettono la loro forma nelle acque piatte del fiume. Il ponte fu distrutto molti anni fa da una violenta alluvione e successivamente rinnovato con il nome del Ponte dell’Arcobaleno. E’ davvero affascinante durante la notte quando tutte le sue luci sono accese creando un’atmosfera veramente suggestiva.

Il ponte Hong Qiao illuminato durante la sera

– la Sala Ancestrale della Famiglia Yang, è una casa tradizionale con edifici che circondano un cortile centrale rettangolare o quadrato e l’unico in città tra tutte le 24 sale della contea di Fenghuang. Costruita nel 1836, si trova appena all’interno delle mura della città sulla riva sud del fiume Tuojiang e il suo esterno è coperto da slogan della Rivoluzione culturale.

Cortile della Sala ancestrale dedicata alla famiglia Yang

 L’ex residenza di Xiong XiLing è una vecchia casa storica con una tipica architettura in stile Miao dove è possibile rivivere l’ambiente e forse anche immaginare i momenti della vita quotidiana di Xiong XiLing, il primo premier della Repubblica Cinese dal luglio 1913 al febbraio 1914, nato a Fenghuang nel 1870. Xiling era uno studioso cinese, riformista, politico e filantropo della fine della dinastia Qing e della Repubblica di Cina. La casa è ancora arredata ed ornata con antichi mobili in legno della fine del 19 ° secolo.

Città vecchia – muro cittadino vicino all’East gate

– Torre della porta est, costruita nel 1715, la torre  è un’architettura a due piani con un’altezza di 8 metri e una delle due torri della dinastia Qing a Fenghuang. Entrando nella sala principale della Torre, si nota la statua di Guanyu, una famosa e grande figura del periodo dei Tre Regni. La Porta Est, costruita in stile a semi-arco, è una delle quattro grandi porte dell’antica città di Fenghuang che in origine era chiamata Porta Shengheng con una larghezza di 3,5 metri e un’altezza di 4 metri. L’altra è la Torre della porta Nord  della città vecchia, chiamata porta Buhui costruita con una forma somigliante ad una mezza luna e con un sistema a doppia porta. Il grade muro della torre della porta nord è collegato al muro della torre della porta est e fungeva sia da difesa militare sia come opera di controllo delle inondazioni, costituendo  una solida barriera della città antica.

Veduta dalla Porta nord

– Ex residenza di Shen Congwen: fu costruita nel 1866 dal nonno di Shen Chongwen, uno dei più grandi scrittori moderni della Cina che ha portato fama nazionale nella contea di Fenghuang. Oggi è in gran parte un ”santuario” sulla  vita dell’autore ed è composta da 11 camere con finestre finemente scolpite ed un cortile pavimentato con mattoni rossi.

– Palazzo della Longevità (Wanshougong)  e Museo delle tradizioni popolari: situato sulla riva del fiume Tuojiang nella Shawan Scenic Area, era un complesso di edifici, composto da più di 20 sale, palazzi, camere, padiglioni ed un antico palcoscenico, ora trasformato in Museo delle tradizioni popolari. È il posto giusto dove andare se siete interessati a conoscere meglio la cultura locale attraverso la sua esposizione dedicata agli abiti tradizionali e agli artefatti culturali dei gruppi etnici Miao e Tujia.

Wamming Pagoda

Chongde hall: è una piccola casa con tipico cortile  costruita nel 1884 da Pei Shoulu, un immigrato della provincia di Jiangxi e il più ricco abitante della città. Ha messo qui in mostra la sua collezione personale di oggetti d’antiquariato che consiste in architravi in legno scolpito, decorazioni in legno e targhe in legno con iscrizioni. L’attrazione principale per i visitatori cinesi, tuttavia, sono le oltre 100 Stele esposte da personaggi famosi che attirano calligrafi da tutta la Cina.

Stilt houses lining Tuojiang River

La gita in barca lungo il fiume Tuojiang è il momento clou in questo luogo affascinante. È l’escursione perfetta per ammirare le vecchie palafitte, un tempo le case dei piu’ poveri, che fiancheggiano le rive del fiume e sentirsi parte di questa antica città che è talmente affascinate da sembrare un dipinto. Lungo le sponde si incontrano i locali intenti a lavare i panni o a pulire e risciacquare verdure e cibo. Il piccolo molo di partenza si trova poco sotto la porta nord ed il molo di arrivo è vicino al tempio Wanshou.

– La passeggiata notturna lungo il fiume è davvero bellissima, con i vecchi edifici e il ponte Hong Qiao ben illuminato. Qui troverete ristoranti e caffetterie per godervi un po ‘di tempo libero e rilassarvi.

Palafitte lungo il fiume

La via dello shopping Dongzheng è una tipica strada lastricata in pietra lunga 500 metri con molti negozi di artigianato, che sono caratterizzati da un profondo stile di minoranza etnica Miao e Tujia. Qui troverete negozi di batik, souvenir, ma anche laboratori d’argento e studi di pittura.

Altre attrazioni in città sono il Tempio dei Re Celesti (qui potrete godere di una splendida vista sulla città), il Palazzo Dacheng, il palazzo Chaoyang e la pagoda Wamming. Se avete tempo, non perdetevi assolutamente  la Grande Muraglia meridionale, un maestoso muro difensivo e una delle più grandi architetture difensive antiche della Cina (l’unica al sud), situata a 10 km dalla città ed il castello di Huang Si Qiao, costruito durante l’anno 687 della dinastia Tang per uso militare e detto essere il castello di pietra meglio conservato della Cina, situato a 24 km dalla città.

Palafitte lungofiume

Informazioni

Biglietto di ingresso: l’ingresso al centro storico è gratuito ed il ”biglietto combinato” valido 2 giorni per visitare le attrazioni principali è RMB148, circa 23 $ (incluse 9 attrazioni: Ex residenza di Shen Congwen, residenza formale di Xiong XiLing, Yang Family Memorial Tempio, East Gate Tower, Giro in barca sul fiume Tuojiang, Palazzo della longevità, Chongde Hall, Museo della città antica di Fenghuang, Museo d’arte Hong Bridge, Area panoramica di Shenfeng a sud di Huashan)

Dove dormire: la città vecchia è ricca di alloggi, dagli hotel ben attrezzati agli ostelli economici, ed è abbastanza facile trovare una camera senza prenotazione. Ho dormito al Government Hotel, a 10 minuti a piedi dalla riva del fiume.

Come arrivare: ci sono autobus regolari da Zhangjiajie, Changsha, Jishou e Huaihua. La stazione dei bus si trova fuori città e potete raggiungerla con un taxi. L’aeroporto di Tongren – Fenghuang si trova a 30 km dalla città (da qui si può prendere un autobus – 1 ora di viaggio).

Specialità: La pittura batik è molto popolare, che è un simbolo dell’artigianato della nazionalità Miao. I negozi vendono anche molte varietà di tè cinese, una vasta gamma di gioielli e ornamenti in argento e cravatte colorate a mano e ovviamente souvenir.

Cibo locale: Il cibo è spesso speziato, i peperoni marinati sono una prelibatezza locale, tuttavia, la caramella allo zenzero  è la vera specialità di Fenghuang. Fatte con radice di zenzero e zucchero bollente, queste caramelle sono deliziose e, secondo la tradizione locale, possono allontanare l’influenza e sistemare il mal di stomaco.

Write A Comment