Provincia dell’ Hunan – Il villaggio di etnia Miao (una delle 55 moniranze etniche riconosciute dal governo cinese) di Dehang  si trova nella municipalità di Aizhai, a circa 20 km dalla città di Jishou, capitale della prefettura autonoma di Xiangxi, nella provincia di Hunan. Dehang, che significa ”valle meravigliosa” in lingua Miao, si trova sotto ripide montagne tra cime carsiche, campi terrazzati di grano e riso, ruscelli che si incrociano tra loro, e foreste lussureggianti con alberi secolari che la rendono mozzafiato. Dehang è uno di quei luoghi che sogni per rifugiarsi e trovare pace e relax lontano dalla vita caotica, ma probabilmente ignori che esista veramente. Il villaggio ospita circa 100 famiglie che conservano ancora i modi di vita tradizionali e gran parte dei loro vecchi edifici sono ancora ben conservati.

Dehang square

Le donne Miao amano indossare gioielli ornamentali argentati e abiti senza colletto con ricami ed una gonna di vari colori pieghettata, mentre gli uomini amano indossare un tipo di giacca in stile cinese con bottoni sul davanti chiamata “Duijinyi” ed soffiare sulle foglie usandole come una sorta di strumento musicale. I Miao inoltre, nel rispetto dei loro usi e costumi,  allevano i bachi da seta per fabbricare i propri tessuti. Il villaggio è costeggiato da 3 corsi d’acqua che scorrono nelle profondità dei lunghi canyon che lo circondano.

Dehang stream

Qui potrai goderti una natura rigogliosa, incontrare la gente Miao, acquistare gli ornamenti d’argento e il loro artigianato locale di Miao nelle bancarelle della piazza principale, assaggiare il cibo  dei venditori sparsi lungo la strada principale cucinando pesce arrosto, insetti, granchi d’acqua dolce su spiedini e anche assistere a una danza tradizionale. Questa interessante esibizione (inclusa nel biglietto d’ingresso) si svolge in un’arena circolare di legno all’entrata del villaggio (o in una grande sala di una casa nella piazza principale se piove) e rappresenta una mercificazione delle abitudini dei gruppi etnici, ma non è disponibile ogni giorno (dipende dal numero di turisti nel villaggio).

Miao dance in Dehang village

Passeggiando per il piccolo villaggio di Dehang, costruito soprattutto lungo i 3 torrenti, vi sentirete come rivivere in un lontano passato mentre osservate  le vecchie abitazioni tradizionali, le donne che lavano i panni lungo le sponde dei corsi d’acqua, gli uomini che arano i campi, gli anziani seduti sui loro bassi sgabelli tipici dell’etnia Miao che chiacchierano tra di loro, polli e anatre che sguazzano nell’acqua ed il bestiame che mangia erba lungo i fianchi delle verdi colline.  Al centro dell’insediamento troverete il ponte Jielong, un ponte ad arco in pietra  costruito nel 1933.

Dehang Jielong bridge

Seguendo il corso del torrente (superando il ponte Jelong) nella parte ovest di Dehang per circa 1 ora, attraverso la gola circondata da una bellissima area panoramica chiamata 9 Dragons Canyon, arriverete alla cascata di Liusha (qui il sentiero continua in loop dietro la cascata). Con i suoi 216 metri, la cascata può essere notata anche da lontano. L’acqua in questa stagione non è moltissima e precipitando dall’alta montagna, sembra quasi formare dei lunghi fili di cristallo che cadono nella pozza alla base della cascata.

Karsk peaks around Dehang

Dehang non è solo l’incontro con la minoranza etnica Miao, ma è anche un’occasione per gli amanti delle camminate in mezzo al verde. Ci sono cinque sentieri escursionistici (nulla di cosi’ impegnativo) intorno al villaggio attraverso il suo straordinario ambiente carsico, con i tanti ruscelli e profondi canyon circondati da imponenti colonne di pietra calcarea e pinnacoli. Se avete tempo, vi suggerisco di fare sia il sentiero Liusha Waterfall (2 ore per completarlo), sia il sentiero Tienwen Platform (2.30 – 3 ore per completarlo), per lo più pianeggiante lungo splendidi campi terrazzati con picchi carsici sullo sfondo fino ad arrivare alla parte finale dove salirete  una scalinata per raggiungere una straordinaria piattaforma panoramica. Passeggiando lungo questo sentiero passerete accanto alla cascata della cintura di giada ( Jade belt waterfall), la seconda piu’ grande cascata di Dehang.

9 Dragons scenic area – path to liusha and 9 drangons falls
Tienwen Platform

 

 

 

 

 

 

 

 

Un altro percorso interessante (un po’ piu’ impegnativo degli altri) è la cascata dei 9 Draghi (2,5 km sullo stesso sentiero della cascata di Liusha), con alcuni ”passaggi avventurosi” sulla roccia vicino alle cascate (un passaggio ha un corrimano in corda), ripide gradinate scavate nelle sponde e infine una scala di legno che sale sul bordo della cascata. Ultimi ma non meno importanti, il sentiero lastricato che porta all’antico villaggio di Anzhai  lungo 4 km che segue il fiume attraverso le risaie fino a raggiungere il villaggio (da qui prendete un minibus o pagate un locale e fatevi dare un passaggio per tornare a Dehang) ed il sentiero del Pangu Peak, che si inerpica sul picco montuoso fino a 700m di altezza e dal quale si ha un bel panorama del villaggio.

Dehang village

Informazioni

Come arrivare: ho trascorso solo 4 ore nel villaggio e ad essere sincero me ne pento perché valeva la pena passare almeno 1 notte facendo  piu’ sentieri escursionistici. Ho pagato un ragazzo locale a Zhangjajiee con la sua auto per arrivare a Fenghuang e durante il tragitto mi sono fermato qui a Dehang e nella città di Furong. Comunque potete prendere un autobus da Zhangjaijee o Fenghuang a Jishou, poi da qui un minibus (1 ora di viaggio) o chiedere un passaggio, ovviamente a pagamento, ad un locale per portarvi a Dehang.

Dove dormire: ci sono alcune sistemazioni molto basiche e semplici lungo il torrente ed il prezzo è di circa 100RMB  (offrono anche la cena). Vi suggerisco di dormire al Jielong Inn (foto sotto), una sistemazione molto basica con vista sul torrente e vicino al ponte Jelong.

Write A Comment